Simonetta Moreschini diventa Direttore della Divisione a tutela del Software Originale Microsoft

Simonetta Moreschini diventa Direttore della Divisione a tutela del Software Originale Microsoft

Microsoft Italia ha scelto Simonetta Moreschini come nuovo Direttore della Divisione a tutela del Software Originale, all'interno del team guidato da Vincenzo Esposito, Direttore della Divisione Piccole e Medie Imprese e Partner di Microsoft Italia.

Moreschini subentra a Matteo Mille, che è stato nominato Direttore della Divisione Anti Pirateria dell'intera zona del sud-est asiatico per Microsoft.
Si occuperà di guidare lo sviluppo e la realizzazione del piano a supporto dell'utilizzo del Software Originale, rivolto sia ai clienti, sia i partner, con l'ausilio di un team di professionisti.
La storia professionale di Simonetta Moreschini in Microsoft è iniziata 8 anni fa, come Direttore Vendite del settore Finanziario. Nel 2008 è diventata Direttore della Divisione Enterprise e Partner, con il compito di supportare l'evoluzione in chiave tecnologica delle grandi aziende e dei grandi Partner italiani. Successivamente ha proseguito la sua carriera in ambito internazionale ed è stata nominata Direttore Licencing & Pricing dell'area Western Europe e più recentemente Direttore Vendite per la Divisone Servizi dell'area Western Europe.

Simonetta Moreschini diventa Direttore della Divisione a tutela del Software Originale Microsoft

Sono entusiasta di questa nuova sfida, che arricchisce il mio percorso in Microsoft: credo fermamente che le competenze acquisite negli anni all'interno delle diverse divisioni mi aiuteranno a gestire con successo il mio nuovo ruolo in un ambito così importante come quello della tutela del software originale. Con questo nuovo incarico, rientro in Italia per promuovere "la cultura dell'originale", in collaborazione con tutti gli enti preposti, in primis con la Business Software Alliance (BSA), e le associazioni che nel Paese si battono per favorire il valore della legalità, sia in termini culturali che in termini economici.

Tagged under: Windows microsoft