DataCore Software VDS 2.1, desktop virtuali ad alte prestazioni

DataCore Software VDS 2.1, desktop virtuali ad alte prestazioni

DataCore Software ha sviluppato la piattaforma Virtual Desktop Server VDS 2.1 per semplificare l'adozione di desktop virtuali e per rendere economicamente conveniente la migrazione dalle piattaforme convenzionali. La versione più recente supporta i sistemi Windows Server 2012 e Server 2012 R2, comprende un'offerta entry-level aggiornata per 25 desktop virtuali con protezione dei server VDI Hot Standby integrata e include numerosi miglioramenti in ottica di ergonomia d'uso e semplicità di gestione.

Per esempio, è supportato l'accesso tramite Single Sign-On (SSO) e Active Directory, e sono state incluse nuove procedure guidate, modelli e strumenti per aumentare il livello di integrazione con Microsoft VDI e i suoi servizi di erogazione e di desktop remoto.
In questo modo, DataCore VDS rende economicamente possibile l'adozione e l'utilizzo di ambienti di desktop virtuali in modalità 'stateful' persistente, garantendo costi più bassi e prestazioni superiori rispetto alle possibili alternative.
L'esperienza utente risulta perciò simile a quella di chi si trova a lavorare direttamente su un vero PC desktop o portatile. Grazie ai desktop virtuali 'stateful', all'utente viene assegnata una macchina virtuale privata per la navigazione, il download e l'utilizzo delle proprie applicazioni. Spegnendo e riaccendendo la macchina virtuale, questa mantiene il suo 'stato', ovvero si ripresenta esattamente come era stata lasciata.
La piattaforma può essere installata su server standard x86, utilizzando tutte le tipologie di storage, dai dischi tradizionali alle tecnologie flash. L'architettura a elevata efficienza di DataCore VDS elimina fino al 75% dei costi VDI senza compromettere le prestazioni e l'esperienza utente.

Le soluzioni DataCore VDS 2.1 sono già disponibili, offerte in Europa esclusivamente tramite la rete di fornitori di soluzioni con sede in EMEA. I prezzi delle licenze software di DataCore VDS partono da circa 2.500 Euro.

Christian Hagen, Vice President di DataCore EMEA:
DataCore VDS supera le difficoltà legate ai costi elevati, alla complessità e alle prestazioni che specialmente le aziende di piccole e medie dimensioni incontrano nell'adozione delle VDI. Al contrario di altre soluzioni VDI molto complesse che sono state progettate, con i relativi costi, per installazioni di mille desktop o più, DataCore VDS 2.1 elimina molti dei dolorosi ostacoli all'implementazione di queste soluzioni, riducendo al contempo i costi di ciascun desktop virtuale. DataCore rende finalmente fattibile e conveniente per le piccole e medie imprese l'adozione di una piccola infrastruttura di desktop virtuali capace di scalare senza compromessi sulle prestazioni.