Unisys Edge Service Management, per ottimizzare i processi di business

Unisys Edge Service Management, per ottimizzare i processi di business

Unisys Corporation amplia le funzionalità e i servizi integrati nella propria soluzione di IT service management (ITSM) cloud-based Edge Service Management by Unisys. Il pacchetto si basa su standard che consentono alle organizzazioni IT di ottimizzare la produttività dei propri dipendenti, migliorando la relazione tra i servizi IT e i processi di business. Si tratta di una piattaforma rilasciata in modalità "as-a-service" e utilizza moduli predefiniti, strumenti di analisi avanzati e metodologie che consentono ai clienti di migliorare i risultati in termini di business.

Edge Service Management si occupa infatti di gestire proattivamente, sia i servizi, sia l'infrastruttura IT sottostante. Edge Service Management di Unisys si basa sugli standard della Information Technology Infrastructure Library (ITIL), dettaglio che permette di implementare la soluzione per i clienti in soli 45 giorni.
Tra le funzionalità più evolute, la disponibilità di un'interfaccia utente personalizzata per le richieste di servizi e la gestione del catalogo, che consente agli utenti di visualizzare e avviare i servizi di cui hanno bisogno basandosi sulle esigenze del proprio ruolo all'interno dell'organizzazione. Un modulo che permette di creare una mappatura dei servizi e automatizzare l'identificazione e gli aggiornamenti delle componenti dell'infrastruttura IT, dei processi di business e dei servizi su cui hanno un impatto. Un servizio completo di Service Asset and Configuration Management che permette la gestione dell'infrastruttura IT, sia in relazione al data-center che alle persone coinvolte.

Ron Frankenfield, Presidente di Unisys Global Managed Services:
Il nome Edge Service Management esprime perfettamente i vantaggi della nostra soluzione ITSM. La nostra offerta consente ai clienti Unisys di ottenere un vantaggio competitivo a tutti i livelli: da una parte, permette loro di modernizzare rapidamente la struttura di service management per raggiungere obiettivi di business specifici, consentendo alle persone che lavorano di avere accesso a servizi di cui hanno bisogno on- demand. Dall'altra semplifica le operazioni IT attraverso l'analisi predittiva per ottenere il massimo ritorno dai loro investimenti IT.

Attraverso il nuovo Service Asset and Configuration Management, i professionisti di Unisys possono assistere i clienti nello sviluppo di un programma completo di gestione degli asset IT, tra cui una strategia globale, un inventario delle risorse IT iniziali e uno degli asset a disposizione nel database centrale di configuration management (CMDB).
Questo programma consente alle organizzazioni di comprendere l'impatto che un problema o un cambiamento possono avere sul business e, di conseguenza, permette loro di gestirlo in modo più rapido ed efficiente. Il service desk, poi, può utilizzare queste informazioni integrate per monitorare e collegare gli eventi tra i vari segmenti della infrastruttura IT gestita per organizzare eventuali azioni preventive e correttive per evitare e anticipare possibili errori.
Unisys ha anche ha aggiunto un motore di integrazione a Edge ITSM per integrare le tecnologie dei fornitori best-in-class, che comprende una libreria di connettori software predefiniti per facilitarne l'integrazione con la possibilità di definire regole e logiche aziendali per i servizi che il tool rilascia. Unisys lavorerà per individuare nuovi fornitori di tecnologia attraverso il nuovo programma di ITSM Technology Partner.

Analogamente al miglioramento di Edge Service Management, Unisys ha annunciato una IT Asset Management (ITAM) Advisory , pensata Practice per aiutare i clienti a massimizzare il valore dei servizi. I professionisti della practice Unisys ITAM forniscono consulenza, implementazione e servizi di gestione del ciclo di vita ITAM.