Thecus supporta i nuovi drive Seagate enterprise da 5 TByte

Thecus supporta i nuovi drive Seagate enterprise da 5 TByte

La collaborazione tra Thecus e Seagate si consolida ulteriormente, il produttore di NAS e dispositivi per lo storage di rete ha comunicato la piena compatibilità dei propri sistemi con i più recenti drive da 5 TByte. Le unità Seagate Enterprise Capacity sono attualmente le più capienti per il segmento server, NAS e il comparto professionale ad alta affidabilità.

Adottando simili soluzioni, i NAS di casa Thecus possono ora vanta capacità complessive superiori e una maggiore capacità di risposta alle esigenze dei clienti.
Ad oggi, di fatto, adottando una soluzione come Thecus N16000PRO a 16 bay da 3,5", è possibile raggiungere una capacità lineare di 80 TByte. Sfruttando il meccanismo di collegamento Daisy Chaining è possibile gestire pool dati ancora più ingombranti, collegando in cascata fino a quattro unità D16000s da 16 bay, per un totale di 400 TByte disponibili online.
Connettendo tra loro fino a un massimo di otto Daisy Chain è inoltre possibile concatenare unità per il raggiungimento di una capacità complessiva di 3,125 PByte.
Per fornire la massima affidabilità quando si trattano imponenti moli di dati in modo continuativo, i dischi Seagate Enterprise Capacity sono dotati di un'elevata efficienza, grazie alle opzioni di gestione energetica PowerChoice selezionabili dall'host e alle elevate performance della piattaforma dual-processor. I drive vantano inoltre specifiche tecnologie per ottimizzare l'accesso ai dati e il supporto "ramp load", specifiche che consentono un incremento medio del 35% nella velocità costante di trasferimento dati rispetto alle precedenti generazioni.

Florence Shih, Chairperson di Thecus Technology Corp:
Il raggiungimento della pietra miliare costituita da dischi fissi con capienza di 5TB è una notizia straordinaria per il settore dello storage. L'affidabilità di Seagate unita alla collaudata tecnologia Thecus è un vantaggio innegabile per le imprese che hanno bisogno di gestire grandi pool di dati su uno storage ad alta efficienza energetica e con elevate prestazioni.