Symantec, gli accorgimenti per proteggersi da Heartbleed

Symantec, gli accorgimenti per proteggersi da Heartbleed

 

Symantec avvisa i propri utenti e intraprende una serie di iniziative per proteggere i dati e le postazioni di lavori dei clienti contro il recente bug Heartbleed. Come segnala la stessa società, Heartbleed è presente in alcune versioni di OpenSSL, un set di strumenti software per la sicurezza ampiamente diffusi sul Web. Questo bug può rivelare il nome, le password e altre informazioni private degli utenti.
Per quanto concerne gli utenti, se nel corso degli ultimi due anni sono stati visitati siti Web che utilizzano una versione vulnerabile di OpenSSL, le informazioni personali potrebbero essere state compromesse. Per controllare se un particolare sito Web è attualmente interessato da questa vulnerabilità, Symantec mette a disposizione una pagina Norton appositamente creata.

In aggiunta, l'azienda suggerisce come proteggersi da eventuali furti di informazioni e di dati personali. È bene modificare le password su qualsiasi sito Web che contiene informazioni sensibili, ma prima è necessario verificare che il sito non contenga la vulnerabilità Heartbleed utilizzando lo strumento dedicato.
Se le stesse password sono state riutilizzate su più siti, è di particolare importanza modificarle. In aggiunta è necessario fare attenzione alle e-mail di phishing ed è importante digitare gli indirizzi dei siti Web direttamente nel browser anziché effettuando il clic su un link all'interno di una E-mail.
Per una maggiore sicurezza viene inoltre suggerito di tenere sotto controllo gli estratti conto della banca e della carta di credito, per verificare la presenza di operazioni insolite.