Kaspersky Lab, aumentano gli attacchi e i furti di Bitcoin

Kaspersky Lab, aumentano gli attacchi e i furti di Bitcoin

Nel 2013 il volume di attacchi alla valuta virtuale Bitcoin è aumentato di 2,5 volte, ora particolarmente attrattiva grazie a un valore record raggiunto nel corso dell'anno e alla scarsa sicurezza della piattaforma.

I dati sono stati raccolti da Kaspersky Lab all'interno dell'indagine "Financial cyber threats in 2013" utilizzando il Kaspersky Security Network, un'infrastruttura cloud based progettata per raccogliere in forma anonima e in tempo reale i dati sulle minacce che i partecipanti alla rete incontrano durante la navigazione in rete.

Secondo l'indagine i truffatori sono stati attratti sia dai valori record raggiunti dal tasso di cambio dei Bitcoin, che nel corso dell'anno ha raggiunto anche i 1.200 USD, sia dalla relativa facilità di furto. Gli utenti che depositano i propri wallet (portafogli virtuali) in file non crittografati sul proprio computer sono infatti facili prede, in quanto al cyber criminale basta rubare il wallet per poter accedere alla moneta e ai dati del portafoglio della vittima.

Tra i 30 campioni di malware finanziari analizzati, ben nove sono mirati a Bitcoin, per un totale di circa il 29% degli attacchi. I metodi utilizzati per rubare la moneta virtuale sono due: il primo è quello di rubare il wallet, per cui è molto importante archiviare in maniera cifrata il proprio portafoglio, oppure, in caso si intenda conservarlo per lunghi periodi, trasferirlo a un wallet dedicato e conservare i dettagli su carta. Il secondo metodo è l'installazione di malware sul PC dell'utente che generi bitcoin, in gergo "mining": per questo secondo attacco è importante avere installato un efficace tool di internet security.

Sergey Lozhkin, Senior Security Researcher di Kaspersky Lab
Durante il 2013 il valore dei bitcoin è aumentato di oltre 85 volte attirando così l'attenzione dei criminali informatici. Verso la fine dell'anno il numero di utenti attaccati da malware mirati ai bitcoin si stava avvicinando sempre più al numero di coloro che invece si sono ritrovati a fronteggiare minacce informatiche più convenzionali. I proprietari di crypto-valuta dovrebbero prestare particolare attenzione perché è quasi impossibile recuperare il denaro rubato. Questo è il rischio insito nell'utilizzo di una cripto-valuta come Bitcoin che circola senza alcun controllo del governo.