Seagate acquisirà le divisioni SSD di LSI e Avago

Seagate acquisirà le divisioni SSD di LSI e Avago

Seagate Technology sta attuando una politica di crescita e sviluppo nel comparto delle memorie e dei dispositivi a stato solido. Con l'obiettivo di consolidare il proprio business, per meglio competere sul mercato dei prossimi anni, l'azienda sta per finalizzare l'acquisizione delle attività di Accelerated Solutions Division di LSI e della divisione Flash Components di Avago. Quest'ultima è specializzata nella realizzazione e fornitura di dispositivi a semiconduttore per il comparto aziendale dello storage e per i comparti wired e wireless.

L'intera operazione ammonta a un totale di 450 milioni di Dollari in contanti e si prevede sarà concluso, dopo le consuete verifiche, entro il terzo trimestre di quest'anno.
L'acquisizione del business ASD di LSI permetterà a Seagate di disporre della tecnologia e delle architetture PCIe SSD, attualmente al secondo posto a livello globale. Questa divisione è infatti tra le più importanti per la realizzazione di questo genere di dispositivi e sviluppa soluzioni di livello enterprise destinata ai contesti cloud ad elevata concentrazione e ai mercati hyperscale.
L'obiettivo Seagate, per l'anno fiscale 2015, è quello di generare un fatturato di almeno 150 milioni di Dollari, come diretto risultato della fusine tra i drive SSD di classe enterprise e i nuovi controller acquisite.

Secondo Steve Luczo, presidente e CEO di Seagate: "Seagate è impegnata a fornire ai propri clienti una gamma completa di soluzioni di storage e questa acquisizione consentirà di rafforzare l'offerta di storage flash, integrando il nostro portafoglio esistente". "Questa acquisizione aumenta immediatamente la gamma e la profondità delle offerte flash Seagate e apporta le necessarie competenze per accelerare la nostra roadmap in questo mercato in forte crescita."