Enterprise Linux 7, Red Hat ridefinisce il sistema operativo per datacenter

Enterprise Linux 7, Red Hat ridefinisce il sistema operativo per datacenter

Red Hat annuncia la disponibilità di Red Hat Enterprise Linux 7, la release più aggiornata del potente sistema operativo per data center, ora in grado di supportare l'open hybrid cloud e le infrastrutture convergenti per i workload aziendali.

Di fatto, server bare metal, macchine virtuali, Infrastructure-as-a-Service (IaaS) e Platform-as-a-Service (PaaS) convergono per creare un data center affidabile e potente, per soddisfare le esigenze di business in costante evoluzione.
Con Enterprise Linux 7, Red Hat risponde direttamente ai clienti che necessitano di bilanciare le esigenze attuali ma che vogliono avvantaggiarsi dell'innovazione derivante dai trend più moderni, dai Linux Container ai big data, su sistemi fisici, macchine virtuali e cloud ibrido.
In questi contesti, Red Hat Enterprise Linux 7 offre l'agilità e la flessibilità necessarie per soddisfare le richieste di business più dinamiche, senza aumentare la complessità, dalla delivery di nuove applicazioni, tramite container leggeri e sicuri, alla messa a punto di un'infrastruttura sufficientemente.
Red Hat Enterprise Linux 7 offre:

- Sviluppo, delivery, portabilità e isolamento delle applicazioni tramite Linux Container, compreso Docker, su implementazioni fisiche, virtuali e cloud così come in ambienti di sviluppo, test e produzione;
- Ottimizzazione del file system, compreso XFS come sistema di default, in grado di scalare fino a 500 TByte;
- Cross-realm per consentire un accesso sicuro per gli utenti Microsoft Active Directory su domini Microsoft Windows e Red Hat Enterprise Linux, fornendo la flessibilità necessaria affinché Red Hat Enterprise Linux co-esista all'interno di data center eterogenei;
- Tool di runtime e sviluppo, delivery e troubleshooting potenti e sicuri delle applicazioni integrati nella piattaforma e container-ready;
- Innovativi componenti infrastrutturali come systemd, il nuovo standard per modernizzare la gestione di processi, servizi, sicurezza e altre risorse;
- Profili di prestazioni, tuning e strumenti integrati per massime performance e facile scalabilità;
- Tool di gestione unificata e un framework di management industry-standard con OpenLMI per migliori amministrazione e system configuration;
- Maggiori isolamento e Sicurezza delle applicazioni resa possibile tramite la containerization al fine di proteggere sia interferenze non intenzionali che attacchi malevoli.

Sommario