Seagate, 8 TByte per i data center e il cloud

Seagate, 8 TByte per i data center e il cloud

Seagate Technology introduce il primo hard drive con capacità da 8 TByte, un dispositivo pensato per ambienti data center e per le infrastrutture di storage e cloud computing. Si tratta di unità da 3,5" in grado di incrementare sensibilmente la capacità a disposizione per i servizi pubblici ma pensata anche per la produttività a livello di singola macchina. In una struttura rack consente di aumentare lo spazio a disposizione, a parità di slot occupati, e di ridurre il consumo energetico (Watt / Gbyte) complessivo degli ambienti server.

Per sopportare i carichi di lavoro più intensi e l'aggregazione in array RAID, i nuovi drive da 8 TByte di Seagate supportano la piattaforma multi-drive RV, per una maggiore tolleranza alle vibrazione e incrementare l'operatività in strutture ad alta densità. Per facilitare l'integrazione nei più diversi contesti, i drive sono ora distribuiti con l'interfaccia Serial Ata a 6 Gbps e saranno disponibili in volumi entro il prossimo trimestre.

Scott Horn, VP marketing di Seagate
Il nostro mondo diventa sempre più mobile e il numero di dispositivi che utilizziamo per creare e consumare dati è alla base di una crescita esplosiva dei dati non strutturati. Questa situazione pone notevole pressione sui gestori cloud, sempre alla ricerca di modi innovativi per costruire sistemi di archiviazione ad alta capacità per i data center privati e cloud-based. Seagate è pronta ad affrontare questa sfida, offrendo il primo hard disk da 8 TByte al mondo, una nuova soluzione per soddisfare la domanda di storage ad alta capacità, in un mondo che richiede sempre più possibilità per la creazione digitale, il consumo e la conservazione a lungo termine.