Il mondo della stampa digitale, intervista a Luca Motta, HP

Il mondo della stampa digitale, intervista a Luca Motta, HP

Abbiamo intervistato Luca Motta, PPS Printing Category Director di HP Italia, che ci ha illustrato come sta cambiando il mondo della stampa digitale e il forte sviluppo del mercato legato ai Managed Print Services.

In questo segmento HP propone le nuove stampanti multifunzione per i grandi volumi di stampa, disponibili sin da inizio anno, e l'ampia gamma di servizi MPS. Si tratta di strumenti pensati per soddisfare le esigenze dei clienti, per adattarsi alle specifiche richiede professionali e per ridurre i costi di esercizio, facendo risparmiare tempo e risorse.
Attualmente il mercato del printing sta vivendo una nuova vita, spinto dalle innovazioni tecnologiche, tra le quali, per esempio, l'architettura di stampa HP PageWide Array. Questa piattaforma, che abbiamo avuto modo di provare direttamente durante i test della HP Officejet Enterprise Color MFP x585dn, consente una stampa veloce e a costi competitivi, mantenendo consumi e sostenibilità molto contenuti rispetto a una laser convenzionale.
Nonostante questo, sottolinea Motta, l'intero comparto di stampanti e multifunzione laser rappresenta un'offerta molto importante per HP, soprattutto per quanto riguarda i grandi volumi di stampa e il formato A3.

Il mondo della stampa digitale, intervista a Luca Motta, HP

Più in generale, si sta passando sempre di più da un approccio di stampa transazionale, con una stampante su ogni scrivania, alla stampa sotto forma di servizio. In questo campo, HP è presente e sta investendo per offrire sempre più supporto ad aziende e professionisti.
Negli anni, HP ha proposto un portfolio di soluzioni studiate per risolvere problematiche e soddisfare esigenze dei differenti clienti con elevati volumi di stampa e dotati di un parco macchine molto ampio. Grazie all'esperienza acquisita negli anni, oggi la società si propone con un nuovo approccio verso i partner di canale, offrendo programmi specifici affinché possano diffondere i nuovi modelli di printing presso al mercato e alle PMI.
La rivoluzione in atto è fortemente legata ai costi di stampa, le aziende sono infatti maggiormente consapevoli dei costi e sono alla ricerca di soluzioni efficienti in grado di contenere il TCO. Questo consente ad HP di formulare offerte per la razionalizzazione dei sistemi di stampa dei propri clienti, offrendo servizi mirati e azzerando problematiche legate alle gestione del parco macchine, dei processi di connessione e manutenzione delle stampanti.
Per supportare in modo continuo la clientela è infatti disponibile una rete di servizi remoti che permettono la gestione e l'assistenza dei sistemi di stampa, minimizzando i down-time. Attraverso il programma PMPS, HP consente ai partner di ritagliarsi spazi precisi in base alle proprie competenze, per una gestione diretta o demandata. Nel caso i partner non dispongano delle necessarie conoscenze, HP è in grado di offrire un supporto diretto, per formulare un'offerta corretta, per la stipula dei contratti e la fornitura. L'intero programma è stato irrobustito e sviluppato in collaborazione con i grandi clienti HP e, successivamente, è stato rimodellato e scalato per soddisfare le esigenze del canale.
Come conferma Motta, per HP il canale è particolarmente importante e l'obiettivo è quello di continuare lo sviluppo delle partnership in essere. Di fatto, circa il 90% delle attività della divisione MPS passa dal canale, che costituisce un percorso e un modello di vendita privilegiato.

Se da un lato il mercato si sta spostando dalla stampa transazionale alla stampa "as-a-Service", HP intravede l'inizio di una terza fase per quanto riguarda la gestione dei flussi di lavoro. Si tratta di un segmento complesso, dove il 75% dei costi di stampa e gestione sono nascosti. In generale, i processi documentali rappresentano una duplice sfida per le aziende, che devono analizzare le necessità effettive del proprio business e avviare un percorso di aggiornamento che possano portare a minori costi d'esercizio e maggiori benefici sul piano pratico.
In questo campo, HP si propone come attore principale, in grado di proporre tecnologie a getto di inchiostro e laser. Le piattaforme sviluppate per la gestione dei flussi di lavoro e dei documenti consentono di ottimizzazione le risorse e rendono possibile un processo di efficientamento concreto.
Tra le soluzioni, le nuove piattaforme per il cloud printing, che permettono di stampare e gestire i documenti da qualsiasi parte del mondo, una vera rivoluzione in ambito professionale, capace di semplificare l'uso ma soprattutto la gestione dei macchinari da parte del comparto IT.
Un ulteriore risparmio può derivare dai sistemi per la stampa sicura, capaci di avviare il processo di riproduzione dei documenti una volta che l'utente si è autenticato presso la stampante. In questo modo si eviteranno stampe inutili e sprechi di risorse. In questo senso l'azienda ha lavorato intensamente per proporre multifunzione versatili, in grado di integrarsi nell'ambiente di lavoro e di poter operare come una vera stazione di stampa, copia e scansione, con accesso diretto a Email, server FTP e cloud. Con questo tipo di interazione, le nuove unità HP consentono un impiego versatile e realmente in grado di accelerare il business aziendale.

Sommario