F-Secure SAFE e le nuove suite per la protezione personale

F-Secure SAFE e le nuove suite per la protezione personale

Come abbiamo potuto constatare direttamente, confrontandoci con Christian Fredrikson, presidente e CEO di F-Secure, per la prima volta in Italia pochi giorni fa, la strategia aziendale passa dalla protezione totale della vita digitale degli utenti.

F-Secure SAFE e le nuove suite per la protezione personale

La privacy e il cloud sono due vettori di fondamentale importanza, secondo i quali F-Secure opera e innova le proprie soluzioni di sicurezza.
In quest'ottica, l'azienda ha immesso sul mercato la rinnovata lineup di prodotti consumer 2015, con pacchetti Internet Security e multi-device SAFE. Seguendo una tendenza consolidata e il trend intrapreso da molti altri produttori di software per la sicurezza personale, F-Secure propone un unico pacchetto in grado di proteggere tutti i dispositivi dell'utente, dal PC Windows convenzionale, al Mac, ai tablet e smartphone con sistema operativo Android, iOS e Windows Phone 8.
L'offerta del produttore include anche soluzioni espressamente concepite per il canonico ambiente desktop, con le suite Internet Security 2015 e F-Secure Anti-Virus.

Naturalmente il punto di riferimento dell'intera offerta è il pacchetto multi-device, un software capace di aumentare sensibilmente la sicurezza dei dispositivi, senza limiti di ambiente operativo o device.
Si tratta di un approccio vincente, che consente agli utenti di aggregare più dispositivi di diversa natura e di proteggere i dati, la privacy, la navigazione e le transazioni su tutti gli apparecchi, con un'unica licenza e in modo centralizzato. Come sottolinea F-Secure, siamo oggi in un mondo "multi-device", ognuno di noi possiede più dispositivi differenti e, anche i cyber-criminali stanno modificando il modo di concepire il malware e gli attacchi, affinché siano più efficaci anche in ambiente mobile. Sebbene oggi risulti quasi consuetudinario installare un antivirus in ambiente Windows, la stessa cosa non si può dire per sistemi Mac, smartphone e tablet.

F-Secure SAFE e le nuove suite per la protezione personale

La sfida principale per i produttori di sicurezza sta nel far comprendere ai clienti l'importanza di una protezione a 360°, che lasci il minor spazio d'azione ad attacchi e malware. Secondo una nuova indagine di F-Secure, nonostante continuino ad apparire notizie su attacchi online, la maggior parte dei consumatori non protegge adeguatamente la propria vita online e non si preoccupa di proteggere tutti i dispositivi che possiede. Mentre più di sei su dieci possessori di PC hanno soluzioni di sicurezza installate sui loro computer o notebook, solo un quarto di chi possiede smartphone Android ha integrato soluzioni di sicurezza. Questo numero scende al 16% per chi possiede tablet Android, al 6% per chi ha iPhone o IPad, e solo al 3% per computer basati su Windows Phone e Mac.

Sommario