WD Red WD60EFRX, tanto spazio per lo storage di rete

WD WD60EFRX, tanto spazio per lo storage di rete

Con l'annuncio di luglio, WD ha reso disponibili unità Red e Red Pro da 5 TByte e 6 TByte, in formato 3,5", hard disk pensati per l'integrazione in array NAS fino a 8 unità, nel primo caso, e da 8 a 16 bay per la variante Pro. Abbiamo ricevuto in prova il modello a più alta densità della gamma WD Red, un drive formato desktop con interfaccia Serial Ata 3 e una capacità di 6 TByte.

Il disco fisso WD60EFRX adotta, come gli altri della gamma Red da 3,5", una cache per i dati da 64 MByte e un regime di rotazione dinamico IntelliPower. Parliamo di modelli specificamente pensati per storage di rete, progettati per lavorare in condizioni di carico costante leggero, in presenza di vibrazioni e accessi multipli.

A fronte di una capacità record, determinante per la realizzazione di storage di rete di grandi dimensioni, WD ha integrato tutte la maggior parte delle tecnologie pensate per assicurare performance elevate nel tempo, grande stabilità e robustezza. In quest'ottica sono garantiti sino a 600mila cicli di caricamento e scaricamento e 1 milioni di ore di funzionamento prima di eventuali guasti (MTBF), circa il 35% in più rispetto alla convenzionali unità desktop.
La stabilità operativa è assicurata dal sistema 3D Active Balance Plus, che si occupa di controllare il bilanciamento interno su due livelli, limitando le vibrazioni indotte e incrementando la vita utile del dispositivo.

WD WD60EFRX, tanto spazio per lo storage di rete

A livello tecnico, il disco supporto il sistema di gestione Advanced Format, l'accodamento nativo dei comandi, per un accesso più rapido ai differenti punti del disco.
In aggiunta, per questa linea, WD ha sviluppato un firmware dedicato, giunto ora alla terza generazione. NASware 3.0 è infatti in grado di controllare e ottimizzare le funzionalità del drive quando opera in array multi-disco, oltre a estendere la compatibilità con i differenti apparati di rete presenti sul mercato.
Il disco è inoltre capace di operare con un range di temperature particolarmente contenuto, un parametro fondamentale quando si lavora con array multi-drive e in ambienti a temperatura costante, come sale server o armadi termoregolati.
In termini di consumo energetico, il WD60EFRX è in grado di contenere i consumi globali dei sistemi server, grazie a un assorbimento di 5,3 W in fase di piena attività, 3,4 W in fase di idle e 0,4 W quando è attiva la sospensione dell'unità.

Sommario