AVM FRITZ!OS 6.20, nuovo firmware, maggiori possibilità

AVM FRITZ!OS 6.20, nuovo firmware, maggiori possibilità

AVM introduce il nuovo firmware FRITZ!OS 6.20, disponibile come aggiornamento per la gamma FRITZ!Box. L'azienda segnala l'introduzione di ben 99 modifiche che sono state apportate per incrementare l'ergonomia d'uso e il supporto di tecnologie per la wireless LAN, DECT, l'archiviazione dei contenuti in rete, la domotica e il controllo genitoriale.

L'interfaccia offre ora maggiore trasparenza e più informazioni e, per rimanere sempre aggiornati, è stato introdotto un meccanismo per l'update automatico e la possibilità di scelta per la modalità di aggiornamento del firmware.
Una novità significativa è rappresentata dalla panoramica per la sicurezza presente nella sezione di diagnostica del menu. Gli utenti possono vedere se il dispositivo monta l'ultimo firmware, quali porte sono aperte verso la rete domestica per connessioni provenienti da internet, chi si registra sulla rete wireless o accede all'interfaccia di gestione del FRITZ!Box. Quando nuove password vengono create, il FRITZ!Box ne analizza immediatamente il livello di sicurezza. Le connessioni HTTPS al FRITZ!Box, ora possibili anche all'interno della rete domestica, si avvalgono del nuovissimo standard per la cifratura TLS 1.2, che protegge la trasmissione dati usando un algoritmo AES. Ciò rende ancora più sicuro l'accesso ai servizi HTTPS del FRITZ!Box via DSL o in presenza di connettività via cavo. Con FRITZ!OS 6.20 il certificato digitale che identifica i servizi del FRITZ!Box all'interno di connessioni SSL può essere importato ed esportato. La fingeprint del certificato è facilmente identificabile. Infine tutte le comunicazioni e-mail configurate nel FRITZ!Box sia per il servizio push sia per il DECT sono cifrate automaticamente, qualora questa funzione sia supportata anche dal provider di posta elettronica.
Non solo, con FRITZ!OS 6.20 AVM ha ulteriormente migliorato prestazioni, interoperabilità e stabilità della trasmissione wireless conforme allo standard WLAN AC. È ora disponibile un accesso in modalità "ospite" alla WLAN, per collegare rapidamente device in modo sicuro, anche tramite WPS. Inoltre è possibile visualizzare attraverso una panoramica ad hoc tutti i dispositivi wireless registrati e informazioni importanti su ogni singolo client. Non manca la possibilità di avviare la selezione automatica del miglior canale wireless.
Per la gestione della linea ADSL, già dalla versione 6.0 del FRITZ!OS, i modelli di FRITZ!Box che supportano linee VDSL (7490, 7390, 7360, 3390, 3370) supportano anche il vectorig VDSL2. Ad oggi, FRITZ!OS 6.20 il FRITZ!Box supporta anche la codifica G.INP per la protezione dal rumore degli impulse su line fisse, assicurando una maggior performance delle linee VDSL. In aggiunta, per la prima volta, il FRITZ!Box supporta anche modem LTE sulla porta USB.

AVM ha inoltre potenziato le funzionalità dei FRITZ!Box trasformandoli in veri e propri media player con riproduzione diretta attraverso i browser web. Il nuovo firmware ha accelerato i tempi di caricamento delle pagine del FRITZ!NAS e ottimizzato il throughput delle porte USB. Per il FRITZ!Box media server sono state migliorate le connessioni a piattaforme di archiviazione dati nel cloud come Google Play Music.
Per quanto riguarda l'integrazione con gli apparati di telefonia, ora, gli utenti del top di gamma tra i telefoni DECT di AVM, il FRITZ!Fon C4, ora vedono immagini provenienti da una webcam sul proprio display. I sensori di posizione e luminosità del C4 ne semplificano ulteriormente la fruizione. Inoltre la capacità di accedere alle rubriche e ad altre funzioni comfort è stata estesa anche a telefoni di terzi collegati al FRITZ!Box.

Per quanto riguarda la gestione intelligente della casa e il controllo dei contenuti, il nuovo firmware porta ulteriori novità. FRITZ!OS 6.20 attiva i sensori di temperature presenti nella presa intelligente FRITZ!DECT 200 e nel FRITZ!DECT Repeater 100. Ciò consente di consultare la temperatura dell'ambiente con un FRITZ!Fon, tramite l'interfaccia utente del FRITZ!Box o la MyFRITZ!App. La commutazione delle prese con "conto alla rovescia" o di gruppo, ne incrementa la comodità. Anche le funzioni per il controllo genitoriale offrono maggior protezione. I profili di accesso possono essere configurati e modificati direttamente nella finestra di selezione dei client da gestire. Non da ultimo è stata introdotta una maggiore protezione contro eventuali tentativi di bypassare i filtri impostati usando l'accesso ospite alla WLAN o modificando i parametri IP.