Thecus, i nuovi NAS professionali con Windows Storage Server

Thecus, i nuovi NAS professionali con Windows Storage Server

Thecus amplia la gamma di soluzioni professionali per lo storage e presenta i nuovi modelli W2000, W4000 e W5000, dotati di infrastruttura software Microsoft Windows Storage Server 2012 R2 Essential. A dieci anni dalla fondazione della società, il produttore rinnova la propria offerta in ambito storage e introduce modelli con piattaforma Windows, che affiancheranno le attuali unità che eseguono ThecusOS. Come precisato da Unai Ortolachipi, Technical Marketing and Regional Marketing Manager di Thecus, si tratta di unità che arricchiscono l'attuale lineup di prodotti, non sono in atto, almeno per ora, avvicendamenti con altri modelli già in distribuzione.

Thecus, i nuovi NAS professionali con Windows Storage Server

L'azienda sottolinea il proprio impegno nella realizzazione di piattaforme solide e affidabili, modelli per gli ambienti professionali e le PMI. In questo senso è stato confermato il forte legame con Intel, le cui architetture sono integrate nel 90% dei prodotti Thecus. La partnership con Microsoft amplia notevolmente gli orizzonti in termini di supporto e stabilità dei prodotti e ne consente una facile integrazione negli ambienti dove è già in esecuzione la piattaforma Server 2012.
Le attuali versioni desktop per ambienti di lavoro sino a 50 utenti affiancano le esistenti soluzioni rack W8900, W12000 e W16000 munite della versione Windows Storage Server 2012 R2 Standard e arricchiscono l'offerta Thecus per l'utenza professionale.

Thecus, i nuovi NAS professionali con Windows Storage Server

A livello hardware le versioni appena presentate si distinguono per la disponibilità di due, quattro e cinque bay drive, compatibili con storage da 3,5" e 2,5", su base SSD e magnetica. Tutte i NAS adottano CPU Intel Atom, 2 GByte di RAM e un disco dedicato dove risiede il sistema operativo. Si tratta di una scelta obbligata e suggerita dal software vendor, per garantire performance e stabilità. Infatti, diversamente dalle unità convenzionali Linux based, Windows Storage Server 2012 R2 Essential richiede molto spazio e non può essere facilmente rinchiuso in una ROM. Per questo, i modelli W2000 e W4000 incorporano di serie un drive SSD da 60 GByte con Windows preinstallato, mentre il modello di punta della famiglia, W5000, sfrutta le versatili unità ibride SSHD di Seagate, con capacità di 500 GByte.

Tutti i modelli vantano connettività USB 3.0 e 2.0, VGA e HDMI, oltre al supporto per i più recenti drive da 6 TByte, dettaglio che permette di raggiungere capacità lineari non formattate di 12 TByte, 24 TByte e 30 TByte, in funzione della variante NAS.

Sommario