Le migliori innovazioni per l'IoT in gara al concorso CODE_n15

Al via il concorso CODE_n15

Si è concluso il periodo per sottoporre le candidature al concorso "Concorso CODE_n15: 400 futuri modelli di business per l'Internet of Things" che vedrà la partecipazione di 400 giovani aziende e startup proveniente da tutto il mondo, tra cui 14 italiane.

Istituita nel 2011 dal Gruppo GFT, CODE_n è una piattaforma globale di innovazione per ambiziosi giovani fondatori. Il concorso di svilupperà su quattro aree tematiche: Digital Life, Industry 4.0, Future Mobility e Smart City. Le idee presentate dai concorrenti consentiranno di supportare i leader del settore nel processo di digitalizzazione, coniugando il mondo delle aziende consolidate con le soluzioni innovative dei giovani pionieri.

Le innovazioni presentate iniziano già a fornire indicazioni sulle principali tendenze delle quattro aree tematiche oggetto della gara. La maggior parte delle candidature si è rivolta al tema Digital Life: attraverso il motto "everything that can be connected, will be connected", molte startup stanno lavorando a soluzioni per collegare spazzolini da denti, macchine fotografiche, equipaggiamenti sportivi e molto altro, spesso integrati in ciò che viene definito la "gamification", come ad esempio game apps che puntano a far sorgere l'esigenza delle rispettive attività. Inoltre si registra un forte trend verso la sicurezza e la privacy, in modo da garantire la riservatezza dei dati dell'utente.

Nell'area dell'Industry 4.0, le startup si stanno maggiormente focalizzando su piattaforme di soluzioni che le aziende possono facilmente usare per aumentare l'efficienza dei loro processi di gestione, amministrazione e sviluppo di applicazioni machine-to-machine. Nell'area Future Mobility molte aziende si stanno invece focalizzando su soluzione per la gestione della carenza dei parcheggi, la circolazione dei veicoli più datati e la gestione dei servizi di ricarica delle batterie per i veicoli di nuova generazione. Infine il settore Smart City vede come tema principale la connessione dell'abitazione, con lo sviluppo di sensori ad esempio per la misura della qualità dell'aria domestica o per il controllo della cantina; non mancano ovviamente soluzioni innovative per il controllo dei consumi energetici.

Ulrich Dietz, CEO di GFT Group e fondatore di CODE_n
Ancora una volta, siamo stati sommersi dalle risposte al nostro concorso. Sebbene l'Internet of Things sia in questo momento sulla bocca di tutti, non è un terreno facile per le startup. Non puoi semplicemente programmare un app un giorno e aspettare che gli investitori facciano la fila il giorno dopo. E' necessario know how sia industriale sia di processo per avere successo in questo ambito così promettente.
La prima impressione circa le candidature ricevute è eccellente. La giuria avrà un duro lavoro nel ridurre la selezione ai 50 migliori modelli di business e decretare il vincitore del CODE_n CONTEST. Questa è anche una bella notizia per le aziende consolidate in questi settori che stanno attualmente digitalizzando il loro modello di business originale o stanno pianificando di farlo. Ci sono molti giovani brillanti, con idee innovative e ampie conoscenze tecnologiche che possono aiutare i leader dell'industria a guidare la trasformazione dei loro processi di business. Il nostro ecosistema CODE_n è disegnato per avvicinare queste due ambiti.

Alla fine di Gennaio, una giuria indipendente annuncerà i 50 finalisti che avranno l'opportunità di presentare le loro idee agli esperti del mondo dell'industria e ai media internazionale, nel padiglione 16 di CODE_n durante il CeBIT, fiera che si terrà dal 16 al 20 Marzo 2015.