Gli appliance iper-convergenti di Sphere 3D

Gli appliance iper-convergenti di Sphere 3D

Sphere 3D ha annunciato l'ampliamento della gamma di appliance specializzate iper-convergenti V3 per virtual desktop, con la presentazione del modello V50. Questo nuovo prodotto offre la possibilità di installare e gestire in modo semplificato ambienti di desktop virtuale con meno di 50 desktop. La linea di appliance V3 di Sphere 3D comprende ora i modelli V50, V100 e V200, per rispondere a esigenze che vanno da 50 a 200 desktop virtuali Windows per ciascuna appliance, con scalabilità fino a 10.000 desktop e oltre.

Le appliance V3 di Sphere 3D vengono consegnate pre-configurate per semplificarne e velocizzarne l'installazione negli ambienti IT esistenti, eliminando le lunghe e costose fasi di implementazione tipiche nell'adozione dei desktop virtuali. La nuova appliance V50 è stata specificamente progettata per rispondere alle esigenze di gruppi di lavoro e uffici distribuiti di piccole dimensioni, offrendo un eccellente rapporto tra prezzo e prestazioni. La V50 è ideale anche in progetti di virtual desktop in grandi imprese e istituzioni che cercano flessibilità nella scalabilità dei loro ambienti VDI, potendo aggiungere appliance V3 per gruppi di 50, 100 o 200 desktop.

Tutte le appliance V3 integrano potenza di calcolo, storage e interfaccia di rete, così come l'hypervisor richiesto dall'infrastruttura, e sono controllate dal software di gestione Desktop Cloud Orchestrator (DCO) di Sphere 3D. Il software DCO semplifica drasticamente l'impostazione iniziale, la manutenzione e il failover di gruppi di desktop, consentendo agli amministratori di tenere sotto controllo i desktop, gestendo l'infrastruttura localmente o da remoto, senza la necessità di particolari certificazioni in virtualizzazione. L'architettura software di DCO trasforma le appliance V3 in soluzioni complete pronte all'uso che offrono un'architettura con failover a elevata disponibilità ed eliminano i colli di bottiglia prestazionali e i problemi di installazione, rendendo prevedibili i costi delle implementazioni VDI.

Nilesh Patel, VP of Product Management and Product Marketing di Sphere 3D
Le appliance V3 aiutano le aziende a comprendere il valore dei desktop virtuali. Molte implementazioni VDI si bloccano quando, utilizzando architetture VDI basate sulle SAN tradizionali, l'utente vive un'esperienza in cui le prestazioni sono inferiori a quelle di un PC fisico. La nostra esclusiva architettura di calcolo distribuito offre la più veloce esperienza desktop oggi disponibile. L'aggiunta del modello V50 aumenta la flessibilità delle implementazioni VDI nelle grandi imprese, che vengono progettate per ospitare i desktop il più vicino possibile agli utenti, mantenendone al contempo la gestione centralizzata.

Alan Loh, Senior Sales Director di Datum Technology Pte Ltd
Abbiamo conosciuto per la prima volta le appliance VDI iper-convergenti V3 in occasione del vForum di Singapore e ora siamo entusiasti di avere nel nostro portfolio un prodotto come il V3. Le appliance V3 sono una value proposition unica e si differenziano enormemente dalle tradizionali infrastrutture o soluzioni convergenti che cercano di utilizzare file system per lo storage organizzato in cluster. In più, la possibilità di scalare lo storage separatamente dalla potenza di calcolo desktop permette di offrire ai nostri clienti una maggiore flessibilità.