Fujitsu ScanSnap iX100, qualità e prestazioni in mobilità

Fujitsu ScanSnap iX100, qualità e prestazioni in mobilità

Fujitsu ha aggiunto lo scanner portatile ScanSnap iX100 alla propria lineup nel mese di settembre, un dispositivo particolarmente leggero e compatto, pensato per l'acquisizione dei documenti in mobilità e in molteplici altre situazioni. Come abbiamo potuto osservare durante la presentazione alla stampa, si tratta di uno scanner che nasce per soddisfare le esigenze della crescente forza lavoro che opera sul campo, un device capace di interagire al meglio con i moderni strumenti utilizzati dai mobile workers: tablet e smartphone.

Fujitsu ScanSnap iX100, qualità e prestazioni in mobilità

Con iX100 è possibile disporre di una qualità paragonabile a quella di uno scanner piano da tavolo, in un dispositivo da appena 400 grammi, in grado di eseguire scansioni A4 con velocità sino a 5,2 secondi per pagina.
Il dispositivo si differenzia, oltre che per l'elevata ergonomia d'uso, per una facile integrazione in mobilità, grazie alla controller wireless interno. Il sistema può essere configurato per operare tramite una rete a infrastruttura, a casa o in ufficio, per esempio, o per abilitare la scansione da più dispositivi iOS o Android connessi direttamente, in modalità hot spot.
La batteria consente un'elevata autonomia, con circa 260 pagine dichiarate dal costruttore e la possibilità di ricaricarsi direttamente tramite la presa USB. Il device è naturalmente compatibile con tutto il mondo desktop Windows e Mac e si avvantaggia della suite software ScanSnap, che costituisce uno dei punti di forza del prodotto.
In generale iX100 è uno scanner pensato per garantire un'elevata affidabilità e una qualità di alto livello. Per raggiungere simili risultati si è lavorato sui singoli dettagli, ottimizzando risorse, consumi e capacità computazionali.

Fujitsu ScanSnap iX100, qualità e prestazioni in mobilità

All'interno dell'iX100 troviamo una board elettronica altamente ingegnerizzata e derivata dai modelli desktop più performanti. Lo stesso processo GI residente sulla scheda ricalca le specifiche della CPU utilizzata dal modello iX500 e si occupa di effettuare l'intero processo di elaborazione e ottimizzazione delle immagini. Questo garantisce veloci tempi di scansione e un ridotto carico di lavoro per la macchina host, che si deve solo occupare di ricevere il flusso dati dopo il passaggio del foglio. Da qui deriva l'elevata reattività dello scanner, anche se sottoposto a un ciclo continuo di scansioni e l'alta definizione dei documenti acquisiti, rifilati, raddrizzati e ripuliti in tempo reale, per facilitare la lettura del testo, anche nel caso di fogli rovinati e carta molto sottile.
Il sistema opera in piena autonomia e in modo sinergico con la completa suite software, che permette di generare documenti JPG, PDF, PDF ricercabili e file per Office in modo estremamente rapido.
Tra i molti dettagli che contraddistinguono lo ScanSnap iX100, la disponibilità di una batteria da 720 mAH, facilmente caricabile con un qualsiasi alimentatore USB o via PC, in meno di due ore. Lo chassis, compatto e robusto, permette inoltre un tipo di scansione lineare della carta, nel caso di operazioni alla scrivania, ma consente di direzionare la carta in ingresso verso l'alto, se stiamo lavorando in mobilità, in treno e in qualsiasi ambiente dove non sia disponibile molto spazio.

Sommario