Sophos Enduser Protection, protezione globale facile da gestire

Sophos Enduser Protection, protezione globale facile da gestire

Sophos annuncia le nuove versioni dei prodotti chiave sulle quali basa la propria visione aziendale per quanto riguarda l'Enduser Protection di prossima generazione.
Volta a garantire una protezione senza precedenti contro malware e minacce di livello avanzato, la nuova famiglia di soluzioni integra le innovative tecnologie Sophos in ambito mobile, endpoint e encryption.

Se un tempo gli antivirus per desktop potevano essere sufficienti per la protezione a livello endpoint, il panorama attuale richiede un approccio più completo, al fine di creare un ambiente informatico davvero sicuro. Inoltre, gli utenti oggi archiviano, trasmettono e accedono a informazioni aziendali servendosi sempre più spesso di dispositivi mobili. L'approccio di Sophos è volto ad assicurare una protezione completa e in tempo reale dovunque l'utente si trovi, rendendo più semplice per le aziende implementare le politiche di sicurezza su tutti i dispositivi e le piattaforme.

La nuova proposta Sophos nell'ambito dell'Endpoint Protection è "Malicious Traffic Detection", che rileva la comunicazione tra un endpoint compromesso e il server dell'autore dell'attacco. Sulla base della tecnologia disponibile nella nuova generazione di firewall Sophos, Malicious Traffic Detection è in grado di identificare il software che sta compiendo l'attacco e di fermarlo in modo da prevenire un potenziale danno o la perdita dei dati.
Sophos lancerà a breve anche una versione aggiornata dell'Endpoint nel quale sarà inserita una nuova componente il Sophos System Protector.. Questo servizio si comporta come un cervello, riunendo e analizzando informazioni raccolte da Malicious Traffic Detection ed altri componenti, come la protezione runtime HIPS.
Con una visione globale dell'attività dei diversi componenti, Sophos System Protector mette in correlazione le informazioni per identificare minacce che non sono state rilevate dai singoli componenti del sistema. Le aziende traggono un notevole vantaggio dal miglioramento del livello di protezione e dalla conseguente riduzione della perdita di produttività dovuta ai falsi positivi e ai segnali d'allarme che dovevano essere controllati manualmente.

Sophos Enduser Protection Next Generation include il rilascio di SafeGuard Encryption 7 e Sophos Mobile Encryption 3, che ottimizzano la creazione, la modifica e l'accesso ai dati criptati da qualsiasi device.
SafeGuard Encryption 7 fornisce la protezione dei dati su piattaforme e dispositivi multipli, a prescindere dal fatto che essi si trovino su un laptop o un dispositivo mobile, siano condivisi con il cloud o attraverso un network. Safeguard Encryption è costruito per integrarsi efficacemente nel workflow di un'organizzazione e nei suoi processi senza rallentarne la produttività. Unito alla migliorata gestione dei servizi di crittografia di Microsoft BitLocker e di Apple FileVault, SafeGuard offre un impareggiabile livello di performance, compatibilità e sicurezza.
SafeGuard Encryption comprende anche Sophos Mobile Encryption 3, che consente agli utenti di creare e correggere documenti criptati dai propri dispositivi mobili e di gestire più chiavi di cifratura direttamente dalla app mobile. I dipendenti possono così collaborare più facilmente e condividere i file in tutta sicurezza per mantenere un alto livello di produttività ovunque si trovino.

Charles Kolodgy, IDC Research Vice President, Security Products
Il mercato pretende di più dalle società che si occupano di sicurezza. É richiesta una protezione completa che possa essere facilmente adottata nel workflow dell'organizzazione. Sophos ha compiuto un grande passo nella direzione giusta con l'annuncio di questa nuova generazione di soluzioni.

Dan Schiappa, Senior Vice President e General Manager, Sophos Enduser Security Group
Le esigenze di sicurezza stanno evolvendo di pari passo con i cambiamenti aziendali e Sophos è impegnata a portare la protezione dell'utente al livello successivo. Ecco perché continuiamo ad innovare e a ottimizzare la nostra tecnologia per offrire una protezione sempre migliore e semplice da gestire.

Raymond Boggs, VP SMB Research di IDC
La sicurezza è sempre più parte integrante della concezione che le PMI hanno dello sviluppo tecnologico, si tratta di un valore da ottimizzare, non un costo da ridurre al minimo. I responsabili IT delle PMI devono stare al passo con le mutevoli esigenze dell'azienda e hanno bisogno di una sicurezza completa che sia facilmente gestibile e modulabile e che non abbia un impatto negativo sulla produttività.