Red Hat Enterprise Virtualization 3.5, scalabilità e integrazione

Red Hat Enterprise Virtualization 3.5, scalabilità e integrazione

Red Hat Enterprise Virtualization 3.5 è attualmente disponibile e consente alle aziende di implementare infrastrutture IT che gestiscono workload di virtualizzazione tradizionali e cloud. Il pacchetto assicura servizi standard per carichi di lavoro mission critical e offre alle organizzazioni IT una maggiore visibilità per effettuare provisioning, configurazione e monitoraggio di infrastrutture virtuali.
L'attuale release supporta 4 TByte di memoria per host, 4 TByte di vRAM e 160 vCPU per macchina virtuale. Non solo, Red Hat Enterprise Virtualization 3.5 offre interessanti funzionalità, quali:

• Gestione e provisioning del ciclo di vita di host bare-metal tramite l'integrazione con Red Hat Satellite.
• Ottimizzazione delle risorse di elaborazione tramite analisi avanzate in tempo reale con l'integrazione oVirt Optimizer. In questo modo gli utenti identificano l'allocazione di risorse che meglio soddisfa le loro esigenze mentre effettuano il provisioning di nuove macchine virtuali.
• Prestazioni e scalabilità dei workload grazie al supporto NUMA (non-uniform memory access). Esteso a Host NUMA, Guest Pinning e Virtual NUMA. In questo modo i clienti possono implementare workload altamente scalabili con migliori prestazioni, riducendo l'overload di risorse legato ai tempi di accesso alla memoria fisica.
• Migliore disaster recovery tramite una più efficiente gestione dei domini storage, offrendo supporto per la migrazione di domini storage tra diversi data center supportati da Red Hat Enterprise Virtualization, abilitando le tecnologie dei partner ad offrire funzionalità di ripristino del sito.
• Integrazione e servizi condivisi con OpenStack Image Service (Glance) e OpenStack Networking (Neutron), disponibili come Tech Preview, che permettono agli amministratori di eliminare il silos e implementare le risorse una volta sull'intera infrastruttura.
• Tipologie di istanze, che unificano il processo di provisioning di macchine virtuali per workload sia virtuali che cloud.

Red Hat prevede la disponibilità di Enterprise Virtualization come offerta standalone, inclusi gli Hypervisor e i manager per workload virtuali per i sistemi operativi guest supportati.
Sarà inoltre disponibile come offerta integrata, denominata Red Hat Enterprise Linux with Smart Virtualization, pensata per i clienti che desiderano massimizzare i vantaggi della loro infrastruttura virtuale con workload Linux. Questa offerta combina le funzionalità di innovazione, prestazioni, scalabilità, affidabilità e sicurezza di Red Hat Enterprise Linux con le avanzate capacità di gestione di Red Hat Enterprise Virtualization.
Non ultima, la disponibilità del pacchetto con Red Hat Cloud Infrastructure, una soluzione completa che supporta le aziende nel loro percorso dal data center tradizionale ai cloud OpenStack. Red Hat Cloud Infrastructure è una singola sottoscrizione che comprende Red Hat CloudForms, Red Hat Satellite, Red Hat Enterprise Linux OpenStack Platform e Red Hat Enterprise Virtualization.