Check Point acquisisce Hyperwise

Check Point acquisisce Hyperwise

Check Point Software Technologies acquisisce Hyperwise, una realtà di recente fondazione, che ha sviluppato un motore di threat prevention a livello di CPU all'avanguardia. Si tratta di una tecnologia di prevenzione degli exploit in grado di eliminare le minacce già a livello di pre-infezione e in grado di offrire un più elevato tasso di rilevamento degli attacchi.
L'acquisizione ha una natura strategica per Check Point, che sarà in grado di sviluppare soluzioni ancor più reattive, per l'identificazione delle minacce, anche nella fase precedente all'infezione.
I fondatori di Hyperwise ed il loro team verranno immediatamente inseriti nell'organizzazione di Check Point, e la tecnologia andrà ad arricchire l'offerta Check Point Threat Emulation esistente. I termini dell'accordo non sono stati resi noti, e non si prevede che l'operazione abbia impatto sui risultati finanziari dell'azienda.

Gil Shwed, CEO e Chairman di Check Point Software Technologies
La capacità di innovare le tecnologie di sicurezza deve superare la capacità di innovazione delle minacce. L'acquisizione di Hyperwise porta con sé tecnologie importanti e competenze elevate che ci permetteranno di consolidare ed estendere la nostra leadership in tema di threat prevention. Con l'integrazione di una threat protection di nuova generazione a livello di sistema operativo e CPU nella nostra offerta di Threat Emulation, andiamo a rafforzare le strategie di difesa dei nostri clienti, consentendo loro di identificare e bloccare la più estesa varietà di attacchi fin dal primo momento di contatto.