Jiffy, la soluzione per il mobile payment di GFT

Jiffy, soluzione per il Mobile payment

In occasione del CeBIT 2015, GFT presenterà la propria soluzione di mobile payment basata sulle tecnologie P2P e NFC. Si tratta di un'applicazione già disponibile in Italia grazie alla collaborazione con il fornitore di servizi di pagamento SIA e un'importante gruppo bancario italiano. La soluzione prevede l'abbinamento di un portafoglio digitale, sviluppato già dal 2013 da un team di sviluppatori italo-spagnolo di GFT, e dall'applicazione P2P chiamata Jiffy.

Jiffy è basata sul SEPA Credit Transfer ed è disponibile per tutte le banche che operano all'interno della Single Euro Payments Area, potenzialmente utilizzabile da più di 400 milioni di correntisti Europei. Attraverso la tecnologia NFC, gli utilizzatori di Jiffy possono pagare servizi come il supermercato o stazioni di rifornimento. Anche per trasferire soldi a un amico o conoscente accedere alla rubrica telefonica dello smartphone è tutto quello che serve, niente più dettagli del conto o moduli di trasferimento. Se il destinatario è già un utente Jiffy, un simbolo comparirà a fianco del nome e l'importo desiderato verrà immediatamente accreditato. In caso contrario, al destinatario viene spedito un invito tramite messaggio di testo e si può registrare con pochi semplici passi.

Bernd-Josef Kohl, Head of Business Consulting di GFT
I pagamenti via mobile phone devono essere semplici come l'utilizzo di banconote e monete. Jiffy, piattaforma di pagamento altamente sicura, collega non solo il controllo dei dettagli del cliente e del conto con il protocollo di autenticazione proprio dello smartphone ma può anche comunicare con le interfacce della banca. Grazie alla tecnologia della piattaforma proprietaria GFT Appverse il portafoglio digitale supporta anche i principali sistemi operativi Android, iOS e Windows Mobile.