La “vision 5G” di Huawei, per un mondo “super-connesso”

La “vision 5G” di Huawei, per un mondo “super-connesso”

Secondo Ken Hu, Rotating CEO di Huawei, la tecnologia mobile di quinta generazione 5G diventerà fondamentale per un mondo "super-connesso". A MWC 2015, la società ha sottolineato come la "vision 5G" possa essere realizzata solo attraverso una collaborazione aperta tra i diversi settori, l'innovazione tecnologica e strategie di commercializzazione evolutive.
I principali motori che spingeranno l'evoluzione del 5G includono la domanda per un'esperienza utente superiore, la progressiva affermazione dell'Internet of Things e le esigenze dei settori verticali nella prossima rivoluzione industriale, ha spiegato Ken Hu nel suo discorso tenutosi in occasione del Mobile World Congress 2015.
Inoltre, con un solo millisecondo di latenza, il 5G aprirà la strada a veicoli a guida automatica e applicazioni industriali che richiedono una latenza estremamente bassa. Il 5G avrà una velocità massima di 10 Gbit/s così che il download di un film da 8GB in alta definizione richiederà tempi minimi. Si passerà quindi dagli oltre 60 minuti necessari con il 3G, a 7 minuti con il 4G, a 6 secondi con il 5G.

Per arrivare al 5G, gli operatori di telecomunicazioni devono innanzitutto collaborare apertamente con i settori verticali e lasciare che le esigenze di business guidino lo sviluppo degli standard e l'innovazione tecnologica. Dopo anni di ricerca, Huawei ha sviluppato con successo un'architettura adattiva air interface e software-sefined che utilizza tecnologie quali Sparse Code Multiple Access (SCMA), Filtered-Orthogonal Frequency Division Multiplexing (F-OFDM) e polar coding. Queste tecnologie migliorano l'efficienza dello spettro di almeno tre volte, consentendo allo stesso tempo un numero di connessioni più alto e una latenza ultra-bassa.
Huawei ha recentemente annunciato un progetto pilota sul 4.5G. Si pensa che il 4.5G, disponibile dal 2016, sfrutterà le innovazioni del 5G sulle reti 4G esistenti, garantendo agli operatori profitti crescenti grazie a una migliore esperienza utente, all'offerta di nuove applicazioni per i settori verticali che potranno usufruire di funzionalità di rete avanzate quali la multi-connettività e una latenza più bassa rispetto alle attuali reti 4G.