Gigaset G-tag, marcatore Bluetooth e assistente quotidiano

Gigaset G-tag, marcatore Bluetooth e assistente quotidiano

Gigaset introduce sul mercato il marcatore Bluetooth G-tag, un dispositivo compatto pensato per facilitare la ricerca degli oggetti ai quali viene aggregato.
Oltre alla funzione principale di ricerca, il dispositivo è capace di rilevare la posizione in un dato ambiente e consente una facile individuazione di ogni genere di oggetto, persino dell'auto parcheggiata in un grande autosilo.
G-tag dispone inoltre della "funzione lista", che ci ricorda cosa portare con noi quando usciamo di casa, e di un allarme, pensato per suonare quando un oggetto "taggato" esce dal raggio Bluetooth del nostro smartphone.
Tutte le funzionalità del G-tag sono attivabili attraverso l'App gratuita Gigaset G-tag. Facile da installare su tutti i dispositivi mobili con Android 4.4.2 o iOS 7 e superiori, rende l'operatività di G-tag questione di secondi. La base è la tecnologia Bluetooth 4.0 BLE , che mantiene una connessione permanente a qualsiasi numero di G-tag, grazie al basso consumo energetico. La batteria, a differenza di prodotti analoghi disponibili sul mercato, può essere sostituita molto semplicemente permettendo il riutilizzo dell'apparecchio.

Oliver Diener, responsabile del settore "Convenient Living" di Gigaset
Si può perdere una chiave o i documenti importanti per una riunione. Abbiamo sviluppato G-tag per far risparmiare ai nostri clienti il fastidio che comporta la ricerca. Ricerca, sorveglia, trova ricorda e lancia un allarme. Tante cose in un unico piccolo dispositivo ma così facile da controllare grazie ad uno smartphone sul quale abbiamo scaricato l'app adeguata. Abbiamo cercato di regalare un po' di tranquillità e il risparmio di un sacco di tempo normalmente perso inutilmente. Anche se una singola ricerca può costare solo un po' di tempo, è statistico che spesso i secondi diventano minuti, ore o giorni. G-tag è lì per evitare questo.