Huawei FusionCloud Omni, la nuova definizione di cloud ibrido

Huawei FusionCloud Omni, la nuova definizione di cloud ibrido

Huawei FusionCloud Omni è la piattaforma per il cloud ibrido pensata per gli operatori di telecomunicazioni, un sistema che rende possibile l'interconnessione tra cloud eterogenei, pubblici e privati, in un singolo hybrid cloud. L'architettura garantisce inoltre l'implementazione e il trasferimento di applicazioni su piattaforme cloud offerte da diversi provider, liberando i clienti da eventuali vincoli.
Un cloud ibrido permette il massimo utilizzo degli asset e una gestione efficace dei costi e di offrire un servizio altamente flessibile. La maggior parte delle soluzioni per cloud ibrido sul mercato sono isolate e omogenee; inoltre, il cloud pubblico all'interno di un cloud ibirido è spesso soggetto a rischi di sicurezza e di instabilità della rete.

• Aperta: Huawei ha sviluppato la tecnologia open-source a cascata OpenStack, che mette in connessione piattaforme mainstream di cloud pubblico e privato.
• Sicura: FusionCloud Omni permette a cloud pubblici e privati di utilizzare la stessa politica di sicurezza, rendendo i servizi dei clienti su cloud pubblico sicuri e monitorabili come i servizi su cloud privato.
• Agile: Huawei utilizza tecnologie di Software-Defined Ntwork (SDN) per garantire la qualità della rete su cloud ibridi, di modo che i clienti possano implementarvi o trasferirvi liberamente i propri servizi.

Ren Zhipeng, Presidente Cloud Computing Product Line di Huawei
Aperta, sicura e agile sono le tre caratteristiche fondamentali della soluzione cloud ibrida di Huawei. Soltanto così un cloud ibrido può offrire grandi vantaggi alle aziende, aiutare gli operatori di telecomunicazioni a cogliere nuove opportunità strategiche nell'ambito dello sviluppo del cloud pubblico e ad aumentare la fedeltà dei consumatore finale. Il cloud ibrido aperto, sicuro e agile diventerà fondamentale per lo sviluppo futuro del settore ICT.