Radware chiude un 2014 positivo e rinnova le strategie di canale

Radware chiude un 2014 positivo e rinnova il canale

Radware, società israeliana che rientra a pieno titolo tra i big del settore sicurezza e application delivery, incontra la stampa italiana e traccia il proprio percorso di sviluppo in termini di business e crescita sul mercato.
Si tratta di una realtà attiva dal 1997 e specializzata nella fornitura di soluzioni di sicurezza ad alta resilienza per applicazioni business-critical, di apparati e servizi di load balancing, switching e infrastrutture software-defined. L'obiettivo di Radware è quello di garantire la massima protezione degli ambienti operativi dei propri clienti, fornendo soluzioni tecnologicamente evolute in grado di massimizzare la produttività, il tutto con costi di installazione e operativi contenuti.
Grazie a un portfolio completo di soluzioni professionali, l'azienda dialoga direttamente con ambienti enterprise e large enterprise, in ambito bancario, con realtà governative e finanziare, sino ai contesti più diffusi, come quelle del gaming online.
Gli operatori mobile e i carrier rientrano nella tipologia tipica dei clienti Radware, così come tutte quelle strutture che adottano soluzioni di business particolarmente esposte e aperte verso il Web.
In questo senso le soluzioni del portfolio includono hardware per la protezione perimetrale, bilanciatori di carico, sistemi di schermatura contro attacchi DDoS e altre tipologie di minacce, nel complesso, un'intera architettura studiata per integrarsi al meglio con il data center del cliente, le infrastrutture virtuali, cloud e software. Naturalmente l'offerta Radware include anche soluzioni hardware convenzionali (bare-metal).

Come ci hanno illustrato Alberto Prandini, Regional Director di Radware Italia, Grecia e Cipro e Nicola Cavallina, Channel Manager di Radware Italia, Grecia e Cipro, il 2014 è stato un anno particolarmente positivo, con un fatturato di circa 230 milioni di Dollari a livello globale e un incremento del 15% rispetto al 2013.
Tra gli obiettivi dichiarati per i prossimi mesi, l'incremento della presenza sul territorio italiano e l'ampliamento del raggio d'azione, puntando su una maggiore focalizzazione per quanto riguarda le soluzioni dedicate a cloud computing, data center e carrier. Per fare questo sono state create, e verranno concordate, specifiche alleanze strategiche. Non solo, merito della flessibilità della soluzioni Radware, l'elevata interoperabilità con i prodotti più diffusi sul mercato, come per esempio, Cisco, HP e IBM.
La crescita aziendale sarà, secondo il management, legata anche allo sviluppo del supporto per la mobilità estesa e per l'Internet of Things, due elementi trainanti per l'economia e gli investimenti a livello enterprise.
In questo senso si intende rafforzare l'impegno nella ricerca e sviluppo di soluzioni adeguate a soddisfare queste nuove modalità operative, per garantire la massima sicurezza non solo agli utenti in ufficio, ma anche a tutti coloro che lavorano in mobilità.

Sommario