Red Hat JBoss EAP favorisce il passaggio al cloud

Red Hat JBoss EAP favorisce il passaggio al cloud

Red Hat presenta JBoss Enterprise Application Platform 6.4 e introduce nuovi vantaggi per gli utenti JBoss EAP che implementano applicazioni Java in ambienti hybrid cloud.
Di fatto, l'azienda è in prima linea nel consentire ai propri clienti di ottenere di più dalla loro tecnologia attraverso una maggior libertà di scelta. JBoss EAP supporta una vasta gamma di architetture, sistemi operativi, database, sicurezza e sistemi di identità di terze parti per facilitarne l'integrazione con l'infrastruttura esistente. Inoltre, la flessibilità del modello di sottoscrizione espande il supporto per i clienti che adottano JBoss EAP in molteplici ambienti sulla base di esigenze individuali e di business, tra cui ambienti on-premise, PaaS e hybrid cloud.
In qualità di una delle poche piattaforme applicative open source a supportare commercialmente le soluzioni Java EE implementate in ambienti PaaS, JBoss EAP su OpenShift offre agli sviluppatori un container Java EE certificato e tutti gli strumenti necessari per realizzare e gestire una vasta gamma di applicazioni Java.

La combinazione di JBoss EAP e OpenShift Enterprise aiuta le imprese a ottimizzare sviluppo e operation offrendo la possibilità di creare applicazioni Java enterprise-grade in un ambiente PaaS più velocemente.

Tra gli altri miglioramenti di JBoss EAP 6.4:

• Supporto per applicazioni Java 8, così come per il protocollo di implementazione Java API WebSockets, JSR 356, che permette agli sviluppatori di realizzare applicazioni client e mobile in tempo reale con complessità e costi ridotti.
• Estesa integrazione della console JBoss EAP con Red Hat Customer Portal, offrendo agli utenti accesso diretto al Red Hat Customer Portal, compresa la possibilità di ricevere supporto, aprire e gestire i ticket, e accedere alla knowledge base.
• Nuova funzionalità console con interfaccia utente aggiornata che permette di visualizzare i log file più facilmente e gestire le configurazioni di sicurezza per le applicazioni.
• Autorizzazione Kerberos per una maggior sicurezza applicativa.

Mike Piech, General Manager Middleware in Red Hat
Vediamo l'IT aziendale che si muove verso l'implementazione di iniziative quali DevOps e two-track IT. La flessibilità di JBoss EAP fa sì che possa fungere da base versatile sulla quale le organizzazioni possono ottenere entrambi questi aspetti, prioritizzando agilità e stabilità, e combattere inefficienze favorendo una maggiore collaborazione tra i team di sviluppo e operation.