HP 3PAR StoreServ, per data center all-flash

HP in prima linea per i data center all-flash

HP ha annunciato una serie di innovazioni per la famiglia di storage HP 3PAR StoreServ, che include una riduzione del 25% del costo della capacità flash, una nuova classe di array flash altamente scalabili e servizi dati ottimizzati per flash, per accelerare il consolidamento dell'IT-as-a-Service e le iniziative di passaggio all'IT ibrido.

Per accelerare la trasformazione in data center all-flash, HP sta abbattendo il costo dello storage all-flash a 1,50 Dollari per GByte utilizzabile e sta introducendo sistemi flash ultra-densi e scalabili. La nuova famiglia di sistemi di storage Enterprise HP 3PAR StoreServ Storage 20000 massimizza le prestazioni con oltre 3,2 milioni di IOPS a una latenza inferiore al millisecondo e occupa l'85% di spazio in meno, rispetto ai tradizionali array di fascia alta, riducendo drasticamente l'ingombro. Per supportare i carichi di lavoro mission-critical e garantire un'agilità superiore, HP offre software ottimizzato per flash, al fine di assicurare disponibilità end-to-end e un bilanciamento dei carichi di lavoro senza disservizi in tutto il data center.

I clienti che desiderano implementare flash per un maggior numero di applicazioni ora possono farlo a costi più contenuti, grazie a un array all-flash tier-1 che integra le unità a stato solido con la più alta capacità del settore. Combinate con l'ottimizzazione flash HP e le tecnologie di compattazione dati accelerate tramite hardware, che aumentano del 75% la capacità utilizzabile, queste nuove unità da 3,84 TB abbattono il costo dello storage all-flash a 1,50 Dollari per GBbyte utilizzabile, prossimo a quello dei dischi rigidi SAS da 10.000 giri al minuto.

La nuova famiglia HP 3PAR StoreServ 20000 consente di scalare in orizzontale fino a otto nodi ed è perfetta per i clienti che desiderano consolidare più rack di storage legacy di fascia alta e al tempo stesso garantire qualità di servizio applicativa. Il sistema all-flash 3PAR StoreServ 20850 è in grado di offrire più di 3,2 milioni di IOPS con una latenza inferiore al millisecondo e una velocità dati sostenuta di oltre 75 GBps, per massimizzare le prestazioni applicative. La nuova famiglia include inoltre l'array Converged Flash 3PAR StoreServ 20800, che scala fino a 15 PB di capacità utilizzabile. Questi nuovi modelli sono basati sull'ASIC HP 3PAR Gen5 Thin Express, che garantisce livelli superiori di prestazioni, scalabilità ed efficienza, inclusa la deduplica con accelerazione hardware.

Con una densità leader di settore, 8 volte superiore a quella degli array flash dei concorrenti principali, questi nuovi modelli 3PAR StoreServ permettono di consolidare 280 TB di capacità utilizzabile in un singolo chassis da 2U e 5,5 PB di capacità utilizzabile all’interno di un singolo rack. Entrambi i modelli supportano l'unificazione dei carichi di lavoro a livello di blocco e di file, oltre all'accesso a livello di oggetto per il consolidamento delle applicazioni sviluppate per il cloud. La densità e la flessibilità di gestione dei carichi di lavoro consentono ai clienti di evitare la proliferazione degli array flash dovuta all'introduzione di architetture flash separate con capacità limitata nei propri data center.

HP 3PAR StoreServ, per data center all-flash

Il controllo 3PAR Persistent Checksum, basato sul nuovo ASIC HP 3PAR Gen5 Thin Express, garantisce l'integrità dei dati end-to-end per tutti i carichi di lavoro, dal server applicazioni fino all'array di storage, rimanendo completamente trasparente a tali server e applicazioni. Questa capacità di convalida dei dati protegge dagli errori di trasmissione e dei supporti flash mentre i dati si spostano dai server HP ProLiant attraverso la rete, fino all'array di storage 3PAR StoreServ.
Il supporto di HP 3PAR Remote Copy per la replica asincrona in streaming permette di effettuare la replica ottimizzando i livelli di latenza, distanza e ripristino. Particolarmente adatto ai data center all-flash, lo streaming asincrono elimina l'overhead della replica sincrona, offrendo al tempo stesso una copia quasi identica dei dati con obiettivi per il punto di ripristino (RPO, Recovery Point Objective) dell'ordine di pochi secondi.

HP ha inoltre annunciato la nuova integrazione di 3PAR Remote Copy con il software HP StoreOnce Recovery Manager Central (RMC). StoreOnce RMC permette di creare snapshot gestiti dalle applicazioni nei sistemi HP 3PAR StoreServ e consente di spostare automaticamente i dati su HP StoreOnce a una velocità 17 volte superiore a quella dei sistemi di backup tradizionali, con un ripristino quasi 5 volte più rapido. Grazie a questa integrazione, ora StoreOnce RMC supporta la replica degli snapshot gestiti dalle applicazioni tra gli array HP 3PAR.

I data center aziendali che utilizzano una combinazione di array legacy di fascia alta e all-flash con scalabilità limitata sono costretti a collegare tutti questi silos, aggiungendo ulteriori livelli di costi, rischi e complessità sotto forma di appliance dedicate esterne di virtualizzazione della SAN, collocate direttamente nel percorso dei dati. Per eliminare queste soluzioni di compromesso, HP ha annunciato l'introduzione di alcuni miglioramenti alle capacità di federazione native dello storage all'interno dei sistemi di storage HP 3PAR StoreServ 20000.

Il supporto del nuovo HP 3PAR Peer Motion, per lo spostamento bidirezionale dei dati senza disservizi, permette alle aziende di creare una federazione di storage, ovvero un pool di risorse flessibile, tra più array di storage, con un massimo di 60 PB di capacità utilizzabile aggregata, in grado di offrire oltre 10 milioni di IOPS e una larghezza di banda di 300 GBps. Con un singolo clic è possibile spostare i carichi di lavoro tra i vari membri della federazione, per ribilanciare dinamicamente le risorse di storage al fine di ottimizzare costi e prestazioni, rispondere tempestivamente alle nuove opportunità di business e aggiornare la tecnologia con facilità.

Per semplificare il consolidamento su un moderno sistema di storage all-flash, HP 3PAR Online Import ora supporta la migrazione semplificata dai sistemi di storage Hitachi Data Systems (HDS) TagmaStore Network Storage Controller (NSC), Universal Storage Platforms (USP) e Virtual Storage Platforms (VSP), in aggiunta ai sistemi di storage EMC VMAX, EMC VNX e EMC CLARiiON CX4.