ShadowProtect SPX backup e ripristino per sistemi Linux e Windows

ShadowProtect SPX backup e ripristino per sistemi Linux e Windows

StorageCraft ShadowProtect SPX permette di semplificare il backup e ripristino di emergenza all’interno degli ambienti IT, grazie a una piattaforma compatibile Windows e Linux.
SPX consente di effettuare un backup rapido ed efficiente a livello di settore dei sistemi Windows and Linux e di poter eseguire il ripristino in pochi minuti, sullo stesso hardware, su uno nuovo, su una macchina virtuale, sulla stessa piattaforma hypervisor o su una diversa. SPX sfrutta il servizio Copia Shadow del volume per garantire backup consolidati, oltre a un drive delle istantanee proprietario a livello di kernel per garantire backup rapidi dei sistemi Windows. Per i sistemi Linux, SPX dispone di un nuovo driver a livello di kernel per garantire backup rapidi e consolidati.

Brandon Nordquist, Vice Presidente della gestione del prodotto presso StorageCraft
Nel mondo odierno, i professionisti IT devono mantenere l’accesso ai dati in reti complesse di computer e server con diversi sistemi operativi e ambienti. SPX semplifica questo processo fornendo un solo strumento per effettuare un backup e un ripristino rapidi e affidabili. Abbiamo implementato i feedback ricevuti dai nostri partner e clienti per la progettazione e la costruzione di StorageCraft ShadowProtect SPX per fornire una soluzione che consenta loro di essere flessibili ed efficaci nell’accesso ai dati e ai sistemi informatici.

Oltre a comprendere le stesse funzionalità principali di ShadowProtect 5, SPX dispone di numerose funzioni:
- Un’interfaccia utente rivoluzionaria con timeline di processi brevettata che rende più semplice monitorare e gestire i processi di backup.
- Un driver delle istantanee avanzato sviluppato da StorageCraft per Linux.
- Supporto multipiattaforma eterogeneo per ambienti operativi Windows e Linux.
- Supporto fisico e virtuale leader nel settore (P2V, P2P, V2P, V2V).
- Monitoraggio remoto e gestione basata su politiche da una console di gestione comune: StorageCraft ShadowControl 3.0.
- Un nuovo pianificatore di processi con opzioni di pianificazione più granulari e flessibili.
- Supporto esteso ed integrato per la tecnologia StorageCraft VirtualBoot.
- Esecuzione di qualsiasi backup di SPX per Windows o Linux in una versione di Linux supportata.
- Esecuzione di qualsiasi backup di SPX per Windows in un sistema di Windows supportato.
- Avvio di qualsiasi immagine di backup di SPX come VM direttamente dalla funzione di timeline di processi o dal browser della catena di immagini.
- Migrazione semplificata del sistema di qualsiasi immagine di backup di SPX in nuovi sistemi fisici o virtuali.
- Supporto per la replica del cloud migliore della categoria (D2D e D2D2C) per le protezione online ed esterna con StorageCraft ImageManager.

I backup SPX sono pienamente supportati in tutta la soluzione premiata StorageCraft Recover-Ability, compresi: StorageCraft ImageManager, StorageCraft ShadowControl (versione 3.0 o successiva) e StorageCraft Cloud Services.

Infine, StorageCraft ha annunciato anche l’uscita di ShadowControl 3.0, che consente agli amministratori IT di monitorare e gestire ogni endpoint ShadowProtect, SPX e StorageCraft ImageManager dell’ambiente del sistema tramite una singola console basata sul Web. Inoltre, per gli endpoint protetti da SPX, ShadowControl offre la gestione dei processi di backup basata su policy, che consente agli utenti di creare e assegnare una configurazione coerente dei processi di backup a gruppi di endpoint in modo rapido e semplice.