HP OfficeJet 7510, il multifunzione A3+ dal prezzo competitivo

Durante le prove abbiamo configurato il multifunzione all’interno di reti LAN e WLAN, riscontrando la medesima reattività e disponibilità. La stampa diretta tramite device Android e Apple è alla portata di tutti, grazie al supporto software ben fatto e facile da comprendere. Peccato per il mancato supporto degli ambienti Windows Phone.

HP OfficeJet 7510, il multifunzione A3+ dal prezzo competitivo

Per le operazioni di test abbiamo adottato un host client Windows 7 Professional a 64 bit e un ambiente di rete dedicato Gigabit. Nel complesso la stampante risponde velocemente ai comandi impartiti, sia lavorando dal PC, sia attivando le funzioni tramite il display integrato da 2,65”, in verità un po’ troppo piccolo, soprattutto rispetto al voluminoso corpo della stampante.
Lavorando in modalità standard, secondo i parametri preimpostati di serie nei driver HP, su carta comune A4, abbiamo raggiunto velocità di 10 ppm B/N e 6,1 ppm a colori. Si tratta di un risultato nella media per questo tipo di dispositivi e adatto per gestire brillantemente la riproduzione di numerosi documenti durante l’arco della giornata. L’assenza del supporto duplex automatico costituisce un limite oggettivo per la stampa rapida di documenti professionali e per il risparmio della carta.
Durante la riproduzione di brochure e materiale grafico misto a testo alla massima risoluzione, su carta professionale opaca HP Q6593A, le prestazioni scendono al di sotto di una pagina al minuto. La qualità risulta tuttavia nettamente superiore, con tonalità continue e ben definite, sfumature e gradienti intensi e ricchi di dettagli. Le componenti geometriche sono riprodotte senza difficoltà sin nei minimi particolari. I colori primari sono accesi e la stesura del nero è paragonabile, per uniformità e continuità, a quanto è possibile ottenere adottando la tecnologia laser.

HP OfficeJet 7510, il multifunzione A3+ dal prezzo competitivo

I documenti di tutti i giorni, stampati su carta comune e a una minore risoluzione, beneficiano comune di una qualità generale di alto livello, pur senza brillare per i cromatismi intensi e il dettaglio complessivo. Su carta comune a risoluzione standard si evidenzia un minimo banding, oltre a un dithering più grossolano, visibile soprattutto nella stampa di grafici e immagini a colori.
La stampa di fotografie a piena pagina richiede 132 secondi e 225 secondi, rispettivamente per il formato A4 e A3, in modalità bordless su carta professionale.

La copia di documenti tramite ADF non è particolarmente rapida, con performance di 4,3 ppm e 3,4 ppm, in bianco e nero, e a colori.
Lavorando direttamente dal pannello di controllo si ha a disposizione una nutrita serie di funzionalità per la copia semplificata di documenti di identità, per la stampa di foto in differenti formati e per replica multipla degli originali. La scansione da ADF a USB raggiunge le 4 pagine al minuto, con performance analoghe alla scansione diretta dal multifunzione a un client di rete abilitato.

Come anticipato, la HP 7510 non tradisce le aspettative e offre, a un prezzo contenuto, il supporto per la stampa A3 e A3+. La gestione della carta tramite un unico cassetto non è però ottimale e impone la sostituzione dei supporti in base alle necessità e l’estrazione completa del cassetto e del vassoio per la carta di maggiore formato. Durante i test, lavorando in formato A4, abbiamo riscontrato rari fenomeni di inceppamento e doppi pescaggi, sia adottando carta comune 80 gr/mq, sia supporti più spessi.

Punteggio
68
su 100
PRO
Buona velocità B/N e colore A3/A4; supporto per stampa mobile; adattatori wireless e Ethernet; prezzo vantaggioso; interfaccia reattiva e immediata.
CONTRO
Gestione della carta A4 migliorabile; saltuari inceppamenti; display di dimensioni modeste; non supporta PDF per la stampa PC-Less; manca duplex automatico.

Sommario