Philips SoftBlue, i monitor che salvaguardano la vista

I nuovi monitor Philips SoftBlue salvaguardano la vista dell'utente

Philips ha presentato a IFA 2015 una nuova serie di monitor LED destinati all'utenza domestica e professionale che pongono particolare attenzione al benessere dell'utente, con particolare attenzione alla vista.

I nuovi monitor SoftBlue dispongono infatti della omonima tecnologia in grado di ridurre i rischi per la vista all'esposizione della luce blu emessa dallo schermo. A differenza di altre tecnologie basate sull'impiego di filtri, la tecnologia SoftBlue di Philips si basa sulla variazione di lunghezza d'onda emessa dai LED della matrice dello schermo. Anziché un emissione a 450 nm i LED SoftBlue emettono luce a 46 0nm, riducendo la quantità di luce blu nociva di circa il 90%.

I nuovi display SoftBlue si distinguono nelle serie E-Line e P-Line, rispettivamente per il segmento domestico e professionale. Sono tutti dotati di pannello IPS-ADS con un angolo di visione extra large di 178 gradi per immagini nitide e colori vivaci, qualità Full HD 16:9 con una risoluzione di 1.920x1.080 pixel e altoparlanti stereo per completare l’esperienza sonora.
I display E-Line per gli utenti domestici sono disponibili nelle diagonali 21,5”, 23,6” e 27” e hanno un design elegante e sottile con controlli touch per adattarsi all'arredamento di casa.
I due modelli della serie P-Line sono invece disponibili nei formati 21,5” e 23,8”. Oltre alla tecnologia SoftBlue integrano anche Philips Flicker-Free, che regola la luminosità e riduce lo sfarfallio per una visione più confortevole. Inoltre sono dotati di una base SmartErgo, per ottimizzare inclinazione e altezza del display, e di un sensore in grado di riconoscere se l'utente si allontana dallo schermo, in modo da ridurre la luminosità e di conseguenza i consumi in maniera automatica.

Tagged under: display monitor LED IPS IFA 2015