Nvidia, nuove GPU Quadro Mobile con architettura Maxwell

Nvidia, nuove GPU Quadro Mobile con architettura Maxwell

Nvidia introduce le nuove GPU Quadro Mobile della serie Mx000M, dotate di architettura Maxwell, già presente sulle attuali soluzioni desktop GeForce.
Si tratta di una rivoluzione che va a impattare, in primis, sulle prestazioni grafiche erogate in ambienti professionali CAD, CAM e CAE, ma non solo.
Rispetto alle soluzioni basate su Kepler, le nuove Quadro M5000M, M4000M, M3000M, M2000M, M1000M e M600M possono raggiungere velocità di rendering anche doppie e, in base al modello, sono dotate di un buffer integrato sino a 8 GByte di memoria GDDR5.

Nvidia, nuove GPU Quadro Mobile con architettura Maxwell

Con le nuove GPU Nvidia intende offrire il massimo supporto a designer, artisti, architetti e ingegneri, e garantire la massima potenza di calcolo in mobilità, laddove si svolge il lavoro, giorno per giorno.
Il lungo periodo di test a cui è stata sottoposta l’intera gamma e la comprovata affidabilità consentono di effettuare calcoli intensi anche lontani dalla scrivania, sfruttando i più di 100 software certificati, come per esempio Apple Final Cut Pro, Adobe Creative Cloud, Autodesk e molti altri.
Non solo, queste nuove GPU raddoppiano la velocità anche con Nvidia Iray, rendendo ancor più semplice la creazione di rendering fotorealistici ad elevato impatto.

Nvidia, nuove GPU Quadro Mobile con architettura Maxwell

Le nuove GPU Mobile Quadro equipaggeranno diversi modelli di workstation portatili che saranno introdotti nel corso dell'anno, tra cui le nuove serie Dell Precision 15 5000 e Dell Precision 15 e 17 7000, le workstation HP ZBook e i modelli Lenovo ThinkPad P50 e P70.
Nei prossimi giorni, dal 3 al 7 ottobre, sarà possibile vedere all'opera alcuni dei notebook equipaggiati con le nuove GPU Quadro presso lo stand Nvidia ad Adobe MAX, a Los Angeles.

Nvidia, nuove GPU Quadro Mobile con architettura Maxwell

Il top di gamma Quadro M5000M si distingue per l’adozione di 1.536 Cuda Core, 8 GByte di RAM GDDR5 su bus a 256 bit e una banda massima di 160 GB/s.
I restanti modelli pensati per laptop con display da 17,3” sono Quadro M4000M e M3000M, con 1.280 e 1.024 CUDA Core, rispettivamente, e 4 GByte di RAM. Le versioni per notebook da 15,6” M2000M, M1000M e M600M adottano un bus a 128 bit e si distinguono per i consumi interessanti, pari a 55 W, 40 W e 30 W, rispettivamente.
Tutti i modelli supportano il calcolo con precisione FP32, OpenGL 4.5, le DirectX 12 e le tecnologie proprietarie Nvidia 3D Vision Pro, Mosaic, nView e Optimus.