Microsoft, nuovi Lumia e Surface all’insegna di Windows 10

Microsoft, nuovi Lumia e Surface all’insegna di Windows 10

Microsoft svela la nuova gamma di tablet, laptop e smartphone Lumia, device versatili, al passo coi tempi e contraddistinti dalla piattaforma comune Windows 10.
L’annuncio punta a rafforzare la presenza della società nell’affollato mondo mobile e a irrobustire la diffusione del neonato ambiente operativo, attualmente scaricato da circa 110 milioni di utenti a livello globale.

Particolare attesa per i tablet Surface Pro 4 e Surface Book. Il primo ricalca le fattezze, peso e dimensioni, del predecessore e si differenzia per l’adozione di un display da 12,3” 2.736x1.824 pixel e configurazioni hardware anche molto “spinte”. Tra i modelli, versioni con CPU Intel di sesta generazione, dai Core M3 a Core i5 e i7.

Microsoft, nuovi Lumia e Surface all’insegna di Windows 10

Il listino spazia tra gli 899 USD per versione Core M3 e 4 GByte, ai 2.199 USD per il modello top di gamma con 512 GByte, Core i7 e 16 GByte di RAM.
Nell’ottica Microsoft, Surface Pro 4 rappresenta un compromesso per l’utenza che richiede una portabilità da tablet e le funzionalità di un notebook. In questo senso, anche la cover con tastiera incorporata è stata ridisegnata, è ora più ergonomica e sensibile al tocco e dispone di un lettore di impronte digitali.
A questo Microsoft affianca il supporto TPM 2.0, la Surface Pen da 1.024 livelli, controller Wireless Ac e Bluetooth 4.0. La macchina dovrebbe garantire sino a 9 ore di autonomia.

Sempre per l’utenza che privilegia la mobilità ma richiede la solidità di una tastiera, l’azienda ha sviluppato Surface Book, un laptop detachable, che si trasforma facilmente in tablet con display da 13,5” e 12 ore di autonomia.
Lo schermo vanta l’invidiabile risoluzione di 3.000x2.000 pixel e una densità di 267 PPI, oltre a un rapporto di contrasto di 8.000:1. A controllare il sistema CPU Core i5 o i7 di sesta generazione e GPU integrate HD 520, in alternanza a processori Nvidia dedicati con 1 GByte GDDR5. Anche in questo caso è possibile spaziare notevolmente per quanto riguarda la dotazione hardware, che include 8 o 16 GByte di RAM e fino a 1 TByte di spazio SSD.
Oltre al supporto per i recenti standard di comunicazione wireless, Surface Book offre due porte USB 3.0 full size, un lettore SD, un’uscita DP e audio.
La base di partenza include 128 GByte SSD, CPU Core i5 e 8 Gbyte di RAM, per un prezzo di 1,499 USD, per salire sino ai 2.699 USD per la variante Core i7 con 16 GByte, GPU Nvidia e 512 GByte di spazio storage.

Microsoft, nuovi Lumia e Surface all’insegna di Windows 10

Sul fronte smartphone, Microsoft punta molto sui terminali Lumia 950 e 950 XL, entrambi dotati del sistema operativo Windows 10 e di numerose funzionalità per la produttività personale e professionale.
Luma 950 incorpora in uno chassis di 145x73,2x8,25 mm, per 150 grammi di peso, un display Quad HD AMOLED Corning Gorilla Glass 3 da 5,2” con risoluzione 2.560x1.440 pixel. La CPU Qualcomm SnapDragon 808, di tipo hexa-core, vanta il supporto per App a 64 bit e offre un’elevata velocità di reazione all’intera piattaforma. Il sistema incorpora 32 GByte di spazio storage, espandibili tramite microSD sino a 200 GByte. Il controller Wi-Fi Mimo di tipo “ac” è affiancato da quello Bluetooth 4.1. La batteria rimovibile da 3.000 mAh, ricaricabile velocemente tramite USB C offre fino a 67 ore in riproduzione audio MP3 e 275 ore di standby.

Microsoft, nuovi Lumia e Surface all’insegna di Windows 10

Tra gli aspetti peculiari del Lumia 950, la presenza di una fotocamera posteriore PureView da 20 MPixel con ottiche Zeiss, OIS, triplo LED flash e supporto per la registrazione di video 4K. La sezione ottica frontale include un sensore da 5 MPixel con ampio angolo di registrazione e supporto 1080p. Lumia 950 sarà disponibile a un prezzo di 549 USD.

Lumia 950 XL rappresenta una versione più potente del precedente 950 e ne condivide buona parte delle specifiche. Per questo modello si è scelto di adottare un display da 5,7” con la medesima risoluzione e finitura protettiva Corning Gorilla 4. In questo caso la CPU adottata è uno Snapdragon 810 a otto core. Il prezzo previsto è di 649 USD.

Microsoft, nuovi Lumia e Surface all’insegna di Windows 10

Per il mercato entry, Microsoft ha presentato l’economico Lumia 550, un device che associa un display 720p da 4,7” e una CPU Snapdragon 210 a 1,1 GHz, a un prezzo aggressivo, di appena 139 USD.

Microsoft, nuovi Lumia e Surface all’insegna di Windows 10

L’azienda ha rinnovato anche il bracciale intelligente da polso Microsoft Band, ora caratterizzato da un design curvo più elegante e arricchito da numerosi sensori in grado di catturare informazioni quali, il battito cardiaco, la posizione GPS, il livello di ossigeno nel sangue, l’altitudine e i singoli movimenti effettuati dall’utente. Il piccolo display mostra inoltre notifiche e messaggi sincronizzando gli eventi con lo smartphone del proprietario.