VMware migliora la piattaforma di Hybrid Cloud Management

VMware migliora la piattaforma di Hybrid Cloud Management

Al VMworld 2015 Europe, VMware ha annunciato alcuni aggiornamenti della piattaforma di cloud management attraverso vRealize Automation 7 e vRealize Business Standard 7.
Queste novità, insieme al rilascio di VMware vRealize Operations 6.1 e VMware vRealize Log Insight 3 nel terzo trimestre Q3 2015, rappresenta un completo rinnovamento della piattaforma di hybrid cloud management di VMware.

Il software sta trasformando ogni mercato e le aziende si differenziano e competono in maniera più efficiente con l’aiuto di applicazioni e servizi che offrono una customer experience innovativa. Questa digital transformation rappresenta un’opportunità per i CIO e per i team IT per aiutare le aziende a diventare più agili, per costruire e offrire applicazioni sia tradizionali che cloud-native più rapidamente e ridurre i costi senza sacrificare la governance. Gli aggiornamenti di oggi alla piattaforma di cloud management di VMware consentono ai team IT di accelerare ulteriormente le iniziative di digital transformation attraverso nuove e migliorate capacità per portare le applicazioni in produzione più rapidamente con maggiore trasparenza e controllo dei costi e qualità dei servizi IT nel cloud ibrido.

La piattaforma di cloud management di VMware combina le capacità delle soluzioni di cloud automation, cloud operation e cloud business management in un'unica soluzione integrata. Offre uno stack di gestione completo per il Software-Defined Data Center che consente all'IT di erogare servizi unificati alla velocità del business, ma con il controllo dei costi e l'efficienza necessari. L'integrazione tra la piattaforma e l’infrastruttura e i servizi VMware aiuta i clienti ad adottare più facilmente un’architettura Software-Defined Data Center.

Un importante rilascio del prodotto, VMware vRealize Automation 7 introduce funzionalità blueprint unificate che consentono a IT e DevOps di semplificare e accelerare la fornitura di applicazioni integrate multi-tier con la rete application-centric e la sicurezza attraverso il cloud.
Nuove proposte di servizio unificato consentono la modellazione di infrastrutture, reti, sicurezza, applicazioni e servizi IT personalizzata. Questa nuova release si integra con VMware NSX 6.2 per configurare dinamicamente le reti e la micro-segmentazione per ogni applicazione nella finestra di progettazione. VMware vRealize Automation 7 abbraccia il cloud ibrido con il supporto out-of-the-box immediato per VMware vCloud Air e Amazon Web Services (AWS), tra cui il nuovo supporto per VMware vCloud Government Service e AWS GovCloud, OpenStack Kilo, e gli hypervisor eterogenei compreso VMware vSphere 6 Update 1, Microsoft Hyper-V 2012 R2, e KVM 3.4 e 3.5. Gli Unified Service blueprint sono accessibili tramite API o CLI,

Questa nuova versione migliora notevolmente anche l’estensibilità attraverso un Event Broker, che consentirà il plug-in di nuove funzionalità senza modificare il codice di base per preservare la possibilità di aggiornare così come API consumer semplificate per richiedere e gestire i servizi. Ora, con l'integrazione con VMware Identity Manager, VMware vRealize Automation 7 offrirà servizi di identità avanzati tra cui l'autenticazione a più fattori, il supporto SmartCard, la capacità di integrarsi con servizi di autorizzazione esterni federati e altro ancora. Inoltre, VMware vRealize Automation 7 introduce un'architettura notevolmente consolidata con installazione semplificata che riduce i tempi di distribuzione fino al 37 per cento per la maggior parte delle configurazioni (rispetto alla versione precedente) per aiutare le organizzazioni IT ad accelerare il time to value.

VMware vRealize Automation accelera significativamente la distribuzione delle applicazioni, con conseguente miglioramento della produttività, capacità di fornire nuove funzionalità più velocemente e una riduzione dei costi, secondo lo studio Forrester Research Total Economic Impact pubblicato nel giugno 2015. Lo studio ha osservato che i clienti di VMware vRealize Automation hanno ottenuto i seguenti vantaggi:

• Distribuzione delle applicazioni accelerata di una media di 18 giorni
• Una riduzione di 144 ore del tempo di sviluppo delle applicazioni
• Una media di risparmio di $ 4.451 di costi hardware per applicazione
• Una riduzione dell’utilizzo della capacità complessiva del 10 per cento
• Un incremento di efficienza hardware del venticinque per cento all'anno

VMware vRealize Business Standard 7 introduce funzionalità nuove e migliorate per fornire all’IT maggiore trasparenza e controllo dei costi e una maggiore qualità dei servizi IT. La nuova versione presenta politiche di costi per cloud pubblici e privati, tra cui VMware vCloud Air, AWS e tutti gli altri cloud supportati da vRealize Automation. VMware vRealize Business Standard 7 supporta anche Microsoft Azure per confronti fra i costi per il cloud pubblici e privati semplici e completi.
Le capacità showback avanzate di questa nuova release permetteranno all'IT di fornire una dichiarazione dei costi dettagliata per la Line of Business includendo showback attraverso cloud pubblici e privati, un’analisi per la previsione dei costi, e i costi raggruppati per servizi di business per fornire un contesto di business. Le nuove capacità di pianificazione e ottimizzazione dei costi visualizzeranno i costi di usato e di capacità residua per data center, permetteranno la modellazione di nuovi carichi di lavoro, e analizzeranno l'impatto sulla capacità, come pure quantificheranno i potenziali risparmi.