Infinera e Arista, le prestazioni di interconnessione tra datacenter

Infinera e Arista, le prestazioni di interconnessione tra datacenter

Infinera annuncia i risultati del test realizzato da Lippis Report sulle prestazioni delle soluzioni di interconnessione tra datacenter Infinera-Arista, basate su trasporto ottico Cloud Xpress.
Il supporto è targato Infinera, mentre la tecnologia di commutazione programmabile è Arista 7280. I risultati del report confermano che la soluzione Infinera-Arista offre un throughput di 100 gigabit Ethernet (GbE) con una latenza estremamente bassa, un'ampia portata e una grande facilità d'uso.

Questi sono i principali risultati del test Lippis:
- Throughput end-to-end di 100 GbE, senza nessun tipo di perdita, per qualsiasi tipo di traffico;
- Latenza end-to-end inferiore a 20 microsecondi (µs) tra i server di diversi datacenter;
- Ampiezza di banda dense wavelength division multiplexing (DWDM) fino a 500 gigabit al secondo (Gb/s) su fibra, con una singola unità Cloud Xpress da due unità rack;
- Portata oltre i 150 chilometri, senza nessun tipo di amplificazione esterna;
- Basso consumo, inferiore a un watt per Gb/s per il Cloud Xpress;
- Facilità di installazione e gestione, ottimizzata per l'ambiente datacenter.

Nick Lippis, editor di The Lippis Report
La soluzione end-to-end DCI Infinera-Arista è particolarmente adatta per le applicazioni più sensibili alla latenza, e può essere usata per altre applicazioni DCI come la business continuity, la migrazione dei carichi di lavoro, la replica dei dati e l'analisi dei big data. Infinera Cloud Xpress offre dimensioni ridotte e facilità d'uso, caratteristiche che in passato non erano disponibili per gli apparati DCI. Ritengo che troverà iI suo terreno d'elezione nelle grandi aziende che devono collegare i loro data center con grande ampiezza di banda, bassa latenza e basso consumo.

Infinera Cloud Xpress sfrutta la tecnologia dei circuiti integrati fotonici per supportare un'ampiezza di banda fino a un terabit al secondo di input e output in un apparato di dimensioni ridotte con basso consumo. Cloud Xpress fornisce un'ampiezza di banda wavelength division multiplexing (WDM) fino a 500 Gb/s per super channel su una distanza di oltre 150 Km, senza il bisogno di ulteriori multiplexer o amplificatori e fino a 600 Km con un sistema amplificato.

Cloud Xpress consente inoltre una scalabilità efficiente grazie al provisioning semplificato e alle interfacce aperte verso gli attuali sistemi di provisioning per il cloud che utilizzano le API per il software defined networking (SDN). Infinera Instant Bandwidth permette l'attivazione di ampiezza di banda WDM con incrementi di 100 Gb/s con pochissimi click del mouse, per rispondere a tutte le esigenze degli utenti.

Infinera ha lanciato la famiglia Cloud Xpress nel 2014, per offrire una soluzione WDM ottimizzata per il cloud ai service provider, agli Internet content provider, agli Internet Exchange service provider e agli altri operatori di datacenter su larga scala. Recentemente ha espanso la famiglia Cloud Xpress con l'annuncio di Cloud Xpress con 100 GbE, offrendo agli utenti la scelta tra interfacce utente da 10 GbE, 40 GbE e 100 per rispondere alle loro specifiche esigenze. Nello stesso momento, Infinera ha introdotto lo XT-500, che fornisce una soluzione WDM per l'interconnessione su lunghe distanze - fino a 4.000 Km - in grado di rispondere a tutte le esigenze degli utenti.