Nvidia Drive PX2, per la macchine a guida autonoma di domani

Nvidia Drive PX2 è un sistema per la guida autonoma

I sistemi per la guida autonoma o semi automatica delle automobili attorano sempre più l'attenzione degli addetti ai lavori. Al CES 2016 Nvidia ha presentato il proprio sistema Drive PX2, una piattaforma hardware basata sulle GPU nVidia in grado di offrire le elevate capacità di calcolo necessarie al deep learning e all'elaborazione dei dati dei sensori.

nVidia DRIVE PX 2

Drive PX2 integra due processori Tegra di prossima generazione e due GPU basate su architettura Pascal che consentono di eseguire fino a 24 miliardi di operazioni al secondo specifiche per le elaborazione delle reti neurali tipiche del deep learning. Drive PX 2 può processare gli input di 12 videocamere, oltre al LIDAR (light detection & ranging), ai radar e ai sensori a ultrasuoni. Combina poi tutte queste informazioni per individuare gli oggetti accuratamente, capire cosa sono, determinare la posizione dell'auto rispetto a essi e calcolare il percorso migliore.

Jen-Hsun Huang, co-fondatore e CEO di nVidia
I guidatori hanno a che fare con un mondo infinitamente complesso. La moderna intelligenza artificiale e le GPU ci permettono finalmente di affrontare le difficili sfide delle automobili a guida autonoma. Le GPU nVidia, infatti, hanno un ruolo centrale nei progressi del deep learning e del supercomputing, che stiamo sfruttando per creare il cervello dei veicoli autonomi del futuro, che saranno continuamente in allerta e raggiungeranno livelli sovrumani di consapevolezza delle situazioni. I veicoli autonomi assicureranno una maggior sicurezza, nuovi e più convenienti servizi di mobilità e potranno persino contribuire a migliorare la progettazione urbana, fornendo un importante impulso alla creazione di un futuro migliore.

Oltre alla piattaforma hardware Drive PX2, nVidia fornisce anche le librerie software DriveWorks che accelerano lo sviluppo e le fasi di test dei veicoli autonomi. Inoltre nVidia DIGITS è uno strumento per lo sviluppo, l'addestramento e la visualizzazione di reti neurali profonde che può essere utilizzato su qualsiasi sistema basato su GPU nVidia. Utilizzato assieme a Drive PX2 offre una piattaforma completa per la gestione della rete neurale dell'automobile.

Oltre 50 produttori di auto, primari fornitori, sviluppatori e istituti di ricerca hanno adottato la piattaforma di intelligenza artificiale di nVidia per lo sviluppo delle auto a guida autonoma, apprezzandone immediatamente le funzionalità, le prestazioni e la semplicità. Tra questi Volvo ha dichiarato che installerà la piattaforma Drive PX2 su 100 SUV XC90 che circoleranno nei dintorni della casa madre a Göteborg nell'ambito del proprio programma di sviluppo di sistemi a guida autonoma.