KEMP, bilanciamento di rete e sicurezza per il Gruppo Mauro Saviola

KEMP, bilanciamento di rete e sicurezza per il Gruppo Mauro Saviola

Il Gruppo Mauro Saviola, attivo nel riciclo di legno da post-consumo, si affida a KEMP Technologies per la sicurezza interna del network e la pubblicazione sicura di nuovi servizi applicativi.
AD Consulting, authorized partner di KEMP, ha realizzato il progetto di ampliamento e riorganizzazione di tutta l’infrastruttura di rete dell’azienda mantovana.
Con 13 sedi di produzione, diversi magazzini dislocati in tutto il mondo e quasi 1.000 utenti, l’infrastruttura di rete esistente non era più in grado di soddisfare le sempre crescenti esigenze. L’obiettivo del progetto era doppio: la pubblicazione sicura di nuovi servizi applicativi e l’aumento della sicurezza interna del network.
Le due sedi interessate nel progetto di ampliamento dell’infrastruttura di rete compongono un polo di decine di edifici tra produzione e magazzino, interfacciate tra loro tramite un ponte radio. Il polo consiste in due data center, ognuno dei quali eroga diverse tipologie di applicazioni, e servizi critici alle attività giornaliere del Gruppo Mauro Saviola. L’azienda è in grado di raccogliere ogni anno oltre 1,5 milioni di tonnellate di legno usato che permette di salvare 10.000 alberi ogni giorno. Il core-business del Gruppo Saviola è la produzione del pannello truciolare da post-consumo, il Pannello Ecologico, che è il primo e solo prodotto nel mercato ad essere certificato FSC 100% legno riciclato. Come leader nel riciclo di legno e con un prodotto così di nicchia come il Pannello Ecologico, la velocità e l’elevata disponibilità del network sono fondamentali per sostenere la domanda e garantire la soddisfazione dei clienti.

KEMP, bilanciamento di rete e sicurezza per il Gruppo Mauro Saviola

Andrea Goldoni, Co-fondatore di AD Consulting
Ci siamo resi conto fin dall'inizio del progetto che il bilanciamento del carico avrebbe avuto un ruolo importante nel garantire un’alta resilienza e un’elevata sicurezza in tutto l’ambiente di rete. Abbiamo esaminato le opzioni disponibili sul mercato selezionando KEMP Technologies basandoci sul rapporto prezzo/prestazioni, facilità di implementazione/gestione, considerando inoltre l’interessante modello di licenze a disposizione basate sul volume piuttosto che sulle prestazioni, che consente al cliente di risparmiare e risulta facile da gestire.

Daniele Romani, Co-fondatore di AD Consulting
Grazie a KEMP Technologies, siamo stati in grado di fornire una soluzione con un ottimo rapporto costo-prestazione per una veloce implementazione e messa in sicurezza di piattaforme business critical. In tempi rapidi è stata resa possibile la pubblicazione in modo sicuro di applicazioni molto critiche in considerazione dell’alto numero di utenti che dovevano accedere a determinati servizi, bilanciando il carico del network in ogni momento.

KEMP, bilanciamento di rete e sicurezza per il Gruppo Mauro Saviola

Il KEMP VLM-2000 fornisce un throughput fino a 2000 Mbps per gestire le connessioni client alle applicazioni e ai servizi business critical. Le richieste di accesso al client sono dirette in modo automatico ai server virtuali in grado di offrire prestazioni elevate in base a fattori tra cui le connessioni simultanee, il carico della CPU e l’utilizzo della memoria per evitare “colli di bottiglia” della rete. Se per qualsiasi motivo un server o un'applicazione non rispondono, l'utente viene automaticamente reindirizzato su un altro server funzionante.

Stefano Bisceglia, Country Manager di KEMP in Italia
Il Virtual LoadMaster VLM-2000 permette di scalare le prestazioni fino ad un livello enteprise e può coprire le esigenze di aziende di grandi dimensioni. Offre 2 Gbps di throughput e un software ottimizzato in grado di realizzare Layer 7 content switching, l'accelerazione del traffico basato su software e IPS.