MediaTek MT2511, il chip bio-sensing per i wearable di domani

MediaTek MT2511, il chip bio-sensing per i wearable di domani

MediaTek estende il portafoglio wearable con il chip MT2511 dedicato ai dispositivi per la salute e il fitness, il suo primo chip bio-sensing con front-end analogico.
Il chip MT2511 consente di acquisire i segnali vitali attraverso ECG (elettrocardiografia) e FPG (fotopletismografia) simultaneamente.

MT2511 vanta consumi estremamente ridotti raggiungendo il più basso livello di consumo in active mode dell'intero settore: meno di 0,6 mA in FPG. Il chip è dotato dell'esclusiva tecnologia MediaTek per la misurazione dell'intervallo del battito cardiaco e integra 4 KByte di memoria SRAM per ottimizzare i consumi complessivi del sistema durante il monitoraggio della frequenza cardiaca a riposo. Inoltre MT2511 integra un circuito di pilotaggio LED per risparmiare spazio di layout.

Con il supporto di una gamma dinamica superiore a 100 dB e una frequenza di campionamento compresa tra 64 e 4 KHz, MT2511 misura i segnali elettrici cardiaci dell'utilizzatore eliminando interferenze e disturbi provocati dal movimento. Poiché acquisisce dati accurati sulle pulsazioni, MT2511 permette di realizzare una serie di applicazioni come elettromiografia (EMG), elettroencefalografia (EEG), pulsossimetria (SpO2) e misurazione della pressione sanguigna.
Il design flessibile del chip MT2511 ne permette l'interazione trasparente con le piattaforme IoT e wearable di MediaTek come MT2502, MT2523 e MT2601 for Android Wear, consentendo ai produttori di dispositivi di soddisfare una varietà elevata di esigenze. I vantaggi del design si estendono ad applicazioni semplici o complesse, con o senza touch screen, o abbinate a SoC o microcontroller (MCU).