Visible Things, la reference platform IoT di Avnet Memec - Silica

Visible Things, la reference platform IoT di Avnet Memec - Silica

Avnet Memec – Silica porta sul mercato la piattaforma Visible Things, pensata per lo sviluppo di sistemi e applicazioni destinati al mercato dell’Internet of Things.
Si tratta di un ecosistema di valutazione e sviluppo completo e altamente flessibile per i progetti IoT edge-to-enterprise. Sono incluse risorse hardware e software collaudate, verificate e integrate per collegare sensori intelligenti e dispositivi embedded direttamente alle applicazioni cloud ed enterprise tramite soluzioni gateway o tecnologie di rete LPWAN (low-power wide-area).

John Jones, director of innovation di Avnet Memec - Silica
Con Visible Things siamo uno dei primi distributori ad offrire una soluzione edge-to-enterprise altamente flessibile nata per accelerare e semplificare lo sviluppo delle applicazioni IoT industriali. A differenza di altre soluzioni specifiche proposte da singoli fornitori, tipicamente costituite da un elemento principale e da una serie di blocchi costitutivi la cui ottimizzazione è a carico del cliente, la piattaforma Visible Things è stata sviluppata sulla base di una tecnologia all'avanguardia in termini di funzionalità, costi e disponibilità a lungo termine.

Visible Things supporta funzioni di connettività a corto raggio verso unità gateway e connessioni Wi-Fi, 3G e 4G ad applicazioni cloud e aziendali. Supporta anche le reti IoT in tecnologia SIGFOX e LoRaWAN. Queste reti sono state progettate con caratteristiche specifiche, quali messaggistica a banda stretta a basso costo, concepite per soddisfare i requisiti del settore IoT, delle smart city e delle applicazioni industriali e machine-to-machine.

Per aiutare gli utenti a ottenere rapidamente dei risultati concreti con il loro progetto IoT, già in concomitanza del lancio sono disponibili tre starter kit con schede di riferimento gestite da microcontrollori basati su ARM Cortex.
Il primo kit è composto da: una scheda intelligente dotata di connettività Bluetooth Smart e corredata da una serie di sensori per il rilevamento di grandezze quali movimento, temperatura, umidità e luce/prossimità; una scheda gateway per la gestione di tutta la connettività necessaria per il servizio cloud tramite Wi-Fi; antenna e cavo mini-USB.
Oltre a questo è disponibile, sotto forma di espansione per la scheda gateway, un modulo periferico GSM con SIM incorporata e connettore SIM opzionale: il tutto consente di abilitare la connettività cellulare fino ai servizi software enterprise di livello cloud. Lo starter kit è disponibile esclusivamente da Avnet Memec - Silica ad un prezzo di 199,00 Euro.
Il secondo e terzo kit sono progettati per essere utilizzati con reti SIGFOX e LoRaWAN. Oltre ai rispettivi moduli di rilevamento SIGFOX e LoRaWAN, ogni scheda integra dei sensori aggiuntivi di movimento e luce. I messaggi dell'applicazione IoT possono essere scambiati con il servizio cloud senza la necessità di comunicare tramite gateway.
Nell'ambito della piattaforma Visible Things è disponibile anche una app mobile per iOS e Android che assicura agli utenti un facile accesso alla configurazione hardware locale e che supporta la connessione ai servizi cloud. L'applicazione fornisce inoltre una guida rapida che semplifica la configurazione e il collegamento del sistema da edge a enterprise.

Il servizio cloud Devicepoint rappresenta un elemento fondamentale della piattaforma Visible Things. Sostenuto da componenti software IBM e gestito dalla società partner Spica Technologies, il servizio cloud Devicepoint si basa su dati e informazioni contestuali provenienti da sensori e dispositivi edge, oltre che su dati provenienti da altre fonti. Tale servizio è in grado di fornire funzioni di analisi di business intelligence in tempo reale e a lungo termine. Collegandosi tramite gateway, o direttamente ad una rete SIGFOX o LoRaWAN, la piattaforma offre la visualizzazione istantanea dei dati dei sensori nell’ambito di una semplice soluzione cloud standard, consentendo agli utenti di intraprendere le azioni più appropriate, come ad esempio attivare gli attuatori in un sistema di controllo industriale. Sono inoltre disponibili ulteriori personalizzazioni per l’elaborazione dei dati dei sensori ai fini dell'analisi, del reporting e della gestione del flusso di lavoro.