4ward promuove la trasformazione digitale e lo smart working

4ward promuove la trasformazione digitale e lo smart working

4ward in collaborazione con Microsoft, Jabra e Variazioni promuove la trasformazione digitale e affronta temi quali, mobilità, comunicazione e organizzazione del lavoro.
L’azienda, attiva sul mercato da 14 anni, ha all’attivo oltre 750 clienti e più di due milioni di utenti gestiti in progetti di productivity. Seguendo la propria vision: “Ti aiutiamo a realizzare oggi quello che gli altri faranno domani”, 4ward ha incontrato la stampa nazionale per dettagliare la propria visione in termini di lavoro agile, smart work e trasformazione digitale.

La società si rivolge alle imprese di medie e grandi dimensioni, proponendosi come Trusted Advisor, innovando il business del cliente e assicurando un ritorno tangibile. In questo contesto, la tecnologia diventa uno strumento abilitante fondamentale per il business, come testimonia la certificazione Gold Partner presso Microsoft e la forte esperienza in ambienti data center, communications, content & collaboration e cloud productivity.
Una visione così lungimirante si abbina alla perfezione con quanto sta accadendo in queste settimane a livello governativo. Il disegno di legge del governo sul lavoro agile è infatti arrivato in parlamento, in commissione Bilancio e sarà a breve in commissione Lavoro del Senato dove comincerà la discussione.

4ward promuove la trasformazione digitale e lo smart working

Il mercato è in fermento, molte aziende stanno realizzando che l’applicazione di un modello di lavoro agile può portare svariati benefici, anche se non è sempre chiaro come implementare lo smart working.
Di fatto, le implicazioni sono molteplici, sia a livello sociale, in particolare nel work/life balance, sia a livello economico, perché i dipendenti riducono il tempo perso negli spostamenti. A questo si aggiunge una marcata flessibilità nell’orario di lavoro e un conseguente incremento della produttività media.

4ward, in collaborazione con Variazioni, società specializzata nello sviluppo delle competenze aziendali legate al mondo del lavoro agile, e Jabra ha sintetizzato nel framework “Agile Bundle”, tutti gli elementi necessari alle aziende che vogliano adottare un approccio Smart Working.

Questi elementi possono essere sintetizzati in quattro grandi aree. L’Area Culturale include lo sviluppo delle soft skill, sia tecnologiche che di processo, necessarie all’azienda affinché vi sia il massimo ritorno sull’investimento, mentre l’Area Organizzativa abbraccia tutti i processi tecnologici, e non, che sottintendono un nuovo modello per il rapporto fra colleghi, manager e membri del team, fra azienda e dipendente. L’Area Normativa considera invece policy e nozioni legali che l’azienda deve conoscere per l’implementazione corretta dei processi di lavoro agile. L’Area Economica include i meccanismi necessari per definire chiaramente i tempi, i costi e il ritorno sull’investimento.

4ward promuove la trasformazione digitale e lo smart working

Questo pacchetto permette alle aziende di avere da subito un’idea di massima dei tempi e dei costi di realizzazione di un progetto di Smart Working. Il bundle prevede 3 fasi: Conoscenza, Realizzazione, Consolidamento. Al suo interno sono previste delle fasi di workshop per stabilire gli obiettivi, ritorno d’investimento ed il processo di attuazione, tutti i training necessari, l’analisi dei prerequisiti e del livello di partenza (maturity model) dell’azienda, tutte le componenti tecnologiche per permettere ai dipendenti di lavorare in sicurezza da qualunque posto, in qualunque momento, da qualunque dispositivo.

In questo contesto si inserisce l’esperienza di Variazioni Srl, agenzia esperta di flessibilità dell'organizzazione del lavoro. “Da dieci anni lavoriamo per mettere le aziende nelle condizioni di utilizzare al meglio il capitale umano di cui dispongono. Collaborare con persone motivate e soddisfatte è un fattore strategico di incremento della competitività aziendale e di attrazione dei talenti.
Lo smart working è una eccezionale leva che consente alla azienda lavoratori e territorio di vincere. Ma non è lo strumento in sé a determinare il successo ma la modalità con cui le aziende lo mettono in pratica".