Kingston DataTraveler 2000, la pendrive che protegge i dati in mobilità

Kingston DataTraveler 2000 protegge i dati in mobilità

La sicurezza dei dati in mobilità è importante, per garantire un’adeguata protezione Kingston propone la serie di USB drive con crittografia DataTraveler 2000.
Se, lavorando tramite il proprio terminale smartphone o notebook, o all’interno di una rete aziendale si hanno a disposizione numerosi sistemi per la protezione dei dati, ciò non avviene quando gli asset di lavoro vengono copiati e spostati tramite drive USB. Le cosiddette “chiavette USB” sono ormai uno strumento di uso comune, diffuse in ogni ambito da più di un decennio, tuttavia considerando la capacità di rapida crescita, sia dei dati, sia dei device studiati per immagazzinarli, è bene considerare con attenzione sistemi in grado di assicurare maggiore protezione. I drive convenzionali non dispongono di metodi di crittografia oppure si basano su soluzioni software, non sempre sicure contro attacchi mirati.

Kingston DataTraveler 2000 protegge i dati in mobilità

Kingston propone i drive USB DataTraveler 2000 soprattutto per un uso professionale e per chi si trova a dover trasportare con frequenza importanti dati aziendali. Considerando il prezzo e le funzionalità offerte, tuttavia, queste unità possono essere facilmente adottate anche per scopi personali e per salvaguardare informazioni di natura privata.

Disponibile con capacità di 16 e 32 GByte, la serie DataTraveler 2000 rappresenta una soluzione sicura per spostare facilmente i propri dati. Lo chassis include due elementi, la chiavetta vera e propria e un guscio capace di proteggere il corpo principale contro polvere e liquidi (grado IP57). Entrambi sono realizzati in alluminio, un materiale che coniuga leggerezza e robustezza, parametri particolarmente importanti per un device di questa natura. La chiavetta è assemblata con cura e incorpora un tastierino a 10 cifre, un pulsante di sblocco e tre LED di stato, per poter decifrare le attività in modo immediato.
In un guscio da 80x20x10,5 mm (incluso il cappuccio metallico), per un peso di 24 grammi, DataTraveler 2000 incorpora inoltre un anello in metallo per poter essere rapidamente allacciata al mazzo delle chiavi e una batteria da 40 mAh. L’accumulatore, che si ricarica completamente in meno di un’ora quando la pennetta è connessa a una porta USB standard, è indispensabile per rendere operativo il pendrive in ogni situazione.

Kingston DataTraveler 2000 protegge i dati in mobilità

Questo modello è compatibile USB 3.1, USB 3.0 e USB 2.0 e adotta un meccanismo di cifratura hardware con un algoritmo che risiede direttamente all’interno del dispositivo. La chiave è perciò in grado di effettuare una crittografia senza l’ausilio di software, dato che tutte le attività di cifratura sono svolte dal device e non dal PC che lo ospita.
Per assicurare un elevato livello di protezione Kingston ha abilitato un protocollo AES a 256 bit in modalità XTS. Pur non offrendo certificazioni FIPS o sistemi di management o antivirus integrati, DataTraveler 2000 è in grado di proteggere efficacemente i dati memorizzati, grazie a un livello di crittografia di grado militare, il tutto a un prezzo appetibile anche per le PMI, le microimprese e i liberi professionisti.

Sommario