Blueit e IBM, insieme per il primo Real-Time Social Videoclip

Blueit e IBM, insieme per il primo Real-Time Social Videoclip

Blueit, specializzata nella fornitura di servizi IT e partner per soluzioni di outsourcing e cloud, ha partecipato con IBM al progetto dei Planet Funk in collaborazione con Save the Children.
L’azienda ha offerto le proprie competenze e il necessario supporto nella gestione dell’infrastruttura cloud basata su SoftLayer e messa a disposizione da IBM.
Nell’ottobre scorso è stato lanciato ‘We-People‘, il nuovo singolo dei Planet Funk – disponibile nei digital store e sulle piattaforme streaming – quale anticipazione del sesto album. ‘We-People‘ sostiene la campagna globale di Save The Children per mettere la parola “fine” alla mortalità infantile. Save the Children, la più importante organizzazione internazionale indipendente, che dal 1919 si impegna a salvare i bambini e a promuovere i loro diritti, ha utilizzato la canzone ‘We People‘ come colonna sonora dello spot della campagna di prevenzione “Regala un compleanno in più”, che ha come obiettivo la riduzione della mortalità infantile globale. Il ricavato delle vendite del singolo sui digital store viene devoluto alla Onlus per contribuire a salvare la vita di migliaia di bambini nel mondo

Il singolo inoltre porta con sé un’importante iniziativa, cioè lo sviluppo di un’applicazione innovativa “High5”, per realizzare il primo Real-Time Social Videoclip, composto dai contributi inviati dai fan, che possono caricare un breve filmato nel quale, in segno di fratellanza, effettuano il gesto di “dare il cinque” alla camera.
L’applicazione sincronizza tutti i video ricevuti in una sola sequenza, generando così un'unica clip della durata del brano. Il risultato finale rappresenta un passaggio di mano virtuale da una parte all’altra del mondo

Per la scelta del partner tecnologico i Planet Funk si sono rivolti a IBM e l’azienda americana, per consentire la massima funzionalità all’app “High5” ha messo a disposizione la propria infrastruttura cloud basata su SoftLayer, ed ha coinvolto Blueit come partner di riferimento per l’implementazione di questa tecnologia.
Le potenzialità di scalabilità e flessibilità tipiche del cloud di IBM SoftLayer si sono rivelate immediatamente indispensabili per garantire efficienza all’intero processo di ricezione massiccia di contenuti multimediali, e di gestione ed elaborazione dei video per il montaggio della sequenza. La soluzione cloud studiata ed implementata da Blueit ha sfruttato al massimo i vantaggi forniti da SoftLayer: è infatti in grado di gestire carichi di lavoro improvvisi ed estremamente variabili, nonché distribuiti su tutte le geografie del globo, avendo la band un seguito di fan a livello internazionale. In questo contesto, Blueit sta partecipando attivamente al progetto, prendendosi cura della gestione e supporto attivi 24 ore su 24 dell’infrastruttura cloud basata su SoftLayer, garantendo il corretto funzionamento del flusso di generazione dei video.
Per la partecipazione a questo progetto e per le competenze tecnologiche fornite, Blueit ha ricevuto l’IBM Beacon Award, un riconoscimento per i Partner che si sono distinti nell’utilizzo delle tecnologie IBM in progetti di rilievo nel mondo business. Blueit si è classificata al primo posto a livello europeo nella categoria Outstanding Community Service.