TeamViewer 11, controllo remoto potente e affidabile

TeamViewer 11, controllo remoto potente e affidabile

TeamViewer porta sul mercato la più recente versione della propria piattaforma di controllo remoto TeamViewer 11, ulteriormente perfezionata e resa ancora più veloce.
In un panorama in continua mutazione, dove la sicurezza e le performance rappresentano due vettori di assoluta importanza, l’aggiornamento delle piattaforme di monitoraggio e controllo costituisce un fattore fondamentale. Lo sa bene il team di esperti e sviluppatori di TeamViewer che, nel tempo, ha elaborato e messo a punto versioni sempre più ottimizzate e affidabili della propria suite di monitoraggio e assistenza remota. Giunta alla versione 11, TeamViewer è oggi una architettura completa e potente, capace di interagire su device convenzionali, come PC Windows e MAC, ma anche su dispositivi mobile Android e sistemi ChromeOS.
Il successo di questo sistema è stato decretato dalla versatilità offerta e dalle numerose funzionalità messe a disposizione. Con queste peculiarità distintive TeamViewer è stata in grado di differenziare la propria offerta dalle numerose alternative presenti online, a pagamento o a titolo gratuito.

TeamViewer 11, controllo remoto potente e affidabile

Nel complesso, l’interfaccia utente si è arricchita mantenendo sempre la medesima identità, un dettaglio importante per chi usa questo software con grande frequenza e su macchine differenti, come per esempio gli IT manager, i tecnici o gli assistenti del customer care. L’applicativo, che può essere semplicemente eseguito sull’endpoint, o installato in modo convenzionale, adotta una GUI snella e facile da interpretare, con una finestra principale con i dati di connessione e i menu di selezione, oltre a una finestra secondaria ancorata alla prima. Questo componente riporta la lista di device controllati, consente di aggiungere host remoti e di gestire efficacemente i gruppi di dispositivi. La gestione del parco clienti o dei sistemi interni all’azienda sarà perciò notevolmente semplificata, sia lavorando in locale, sia accedendo dall’esterno.

TeamViewer 11, controllo remoto potente e affidabile

Le funzionalità messe a disposizione sono molte, è infatti possibile avviare una connessione con l’host remoto presidiato tramite ID e Password o, in alternativa è garantito l’accesso tramite ID dedicato e coda di assistenza, per avviare una sessione senza dover richiedere i parametri all’utente in attesa. Non solo, il sistema permette di effettuare tutto questo tramite un unico link e di condividere l’attività con il proprio team di lavoro, per delegarne le operazioni. La differenti code di assistenza possono essere gestite tramite la TeamViewer Management Console, generando codici, abilitando la connessione ed eliminandola una volta terminata l’attività.

Sommario