TeamViewer utilizza Microsoft Intune per l’assistenza remota

TeamViewer utilizza Microsoft Intune per l’assistenza remota

TeamViewer annuncia l’interoperabilità con “Microsoft Intune”, il servizio cloud che garantisce la gestione di dispositivi mobili, per abilitare l’assistenza remota degli utenti di PC Windows.
In particolare, la possibilità di gestire la produttività in modalità mobile di Intune supporta le imprese nel fornire ai propri dipendenti l’accesso ai dati, alle applicazioni e alle risorse, contribuendo a proteggere le informazioni aziendali. Con il supporto per Windows, Windows Mobile, iOS, Android e dispositivi Mac OS X, Intune aiuta i clienti a proteggere i dati aziendali all’interno del loro ecosistema mobile di dispositivi.

La nuova interoperabilità di TeamViewer consentirà ai professionisti IT di connettersi in remoto, di visualizzare e controllare il computer di un utente finale. Per avviare l’assistenza remota, gli utenti finali possono richiedere una sessione in modo semplice all'interno del Windows Intune Client. Successivamente, un tecnico IT approva la richiesta dalla Console di Amministrazione e si collega al PC dell’utente.

L’interoperabilità di TeamViewer, che richiede una licenza, funziona con qualsiasi computer che abbia installato il client PC di Intune, che attualmente è disponibile per Windows 7, 8, 8.1 e Windows 10. Grazie a questa funzionalità di assistenza remota, il tecnico IT è in grado di controllare il computer di un utente come se fosse davanti alla macchina, potendo sfruttare appieno tutta la propria esperienza per risolvere eventuali problemi.