HPE Aruba svela nuovi modelli flessibili di network procurement

HPE Aruba svela nuovi modelli flessibili di network procurement

HPE Aruba propone nuovi modelli di network procurement e consumo, per assecondare le richieste di flessibilità delle aziende e semplificare le attività a supporto dell’infrastruttura di rete.
La diffusione rapida di tecnologie mobile e Internet of Things (IoT) ha accelerato i tempi della domanda in ambito infrastrutture di rete. Con cicli di aggiornamento misurati in mesi invece che in anni, le reti devono supportare una nuova serie di utenti e funzioni aziendali che sappia guardare a servizi digitali che richiedono ai reparti IT di adattarsi in modo efficiente e garantire sicurezza a livello aziendale ai massimi livelli di affidabilità.

Per ridurre l’imprevedibilità nelle operazioni IT e nella spesa, Aruba ha adottato un approccio basato su software con la soluzione software proprietaria Mobile First Platform, che consente ai reparti IT di gestire rapidamente le nuove esigenze, diminuendo al minimo le spese di capitale e mantenendo vantaggi competitivi. I clienti beneficiano di opzioni personalizzate per ottenere e gestire le proprie reti con il portfolio di Aruba sia di prodotti di rete programmabili per Wi-Fi, BLE, connettività via cavo e Wide Area Network (WAN) sia di consulenza, supporto e servizi tecnologici erogati dai suoi principali partner.

Nuovi modelli di procurement e consumo di infrastrutture network
Il mercato del Network-as-a-Service (NaaS), composto da Software Defined Networking (SDN) e WLAN cloud-managed, è destinato a crescere in modo significativo. IDC stima che il business globale SDN raggiungerà quota 8.7 miliardi di Dollari e il mercato globale WLAN cloud-managed arriverà a 2,5 entro il 2018 . Di fronte a trend come la crescita dell’automazione, l’analisi dei dati, l’IoT e l’attenzione alla sicurezza che riguarda i progetti di infrastrutture IT, molte organizzazioni stanno cercando di ridurre al minimo il carico di lavoro per il personale IT e modificare la spesa dal grande investimento a costi operativi prevedibili.

Insieme a HPE Financial Services, HPE Technology Services e partner importanti come Accenture e Deloitte, le organizzazioni possono reagire in modo dinamico a esigenze mutevoli sfruttando un modello di Naas OpEx-based. Questo consente loro di adottare immediatamente la più moderna infrastruttura di rete, progettata per le nuove applicazioni di business, con una connettività sicura per IoT ed esperienze utente più ricche grazie a informazioni utili e in tempo reale.

I principali vantaggi per le aziende clienti sono:
- migliore utilizzo di tecnologie e risorse - Con il modello Naas, le aziende possono implementare le nuove tecnologie senza gravare sulle risorse IT interne con formazione o nuovi compiti permettendo loro di concentrarsi sulle priorità di business.
- possibilità di tagliare i costi spostandosi verso un modello di spesa operativo - Le aziende possono ridurre le spese di capitale per semplificare i processi di bilancio, prevedere meglio e gestire l'acquisizione della rete, l’amministrazione e i costi operativi.
- migliorare la gestione dei cicli di scalabilità della rete, la flessibilità e la tecnologia - Con la rete che funziona come una utility, le aziende possono scalare la rete mentre cresce e aggiungere facilmente nuovi servizi come BYOD , IoT, sicurezza, servizi basati su localizzazione e gestione proattiva.