SAP Forum, Digital Worksource e l’importanza delle risorse umane

SAP Forum, Digital Worksource e l’importanza delle risorse umane

Al SAP Forum si sono tenute numerose sessioni di approfondimento, tra i contributi più stimolanti quello sul Digital Worksource, momento di riflessione dedicato alle Human Resources.
Nell’era della Digital Economy è fondamentale non solo sviluppare soluzioni e applicazioni per digitalizzare settori chiave come il finance, la supply chain e la produzione, ma risulta essere altrettanto importante valorizzare il capitale umano, semplificare le attività di recruitment, gestire le performance, trattenere i talenti in azienda, pianificare percorsi di carriera e gestire iniziative di formazione.

Francisco Mateo-Sidron, SVP Head of HR Line of Business EMEA, SAP ha aperto la sessione e analizzato i punti salienti di questo tema soffermandosi sulla nuova sfida che i team di HR si trovano a fronteggiare: essere “disruptive” e cogliere le opportunità offerte dalla digitalizzazione, ripensando tutte le strategie di approccio della loro direzione. L'innovazione quindi risulta un driver di primaria importanza nell'evoluzione dei processi e dei servizi per l'introduzione di nuovi ruoli e competenze, oltre ad un nuovo modo di fare gestione e sviluppo del capitale umano.

Secondo uno studio Harward Business Review recentemente svolto negli Stati Uniti, le aziende che adottano un approccio innovativo all’interno delle organizzazioni e coinvolgono la forza lavoro in maniera significativa hanno visto le proprie performance più efficienti e proficue, con un’importante incidenza positiva sull’andamento del business.

Nel corso della sessione sono stati analizzati i principali dati emersi dalla Global Talent Trends Survey condotta da Mercer, che ha messo a confronto aziende e lavoratori di 17 Paesi coinvolgendo 1.730 leader delle HR e 4.500 dipendenti in rappresentanza di tutti i settori industriali. Secondo la ricerca, le imprese più strutturate sono sempre più consapevoli che per attirare i maggiori talenti si rendono necessarie politiche di gestione delle risorse umane supportate dall’innovazione tecnologica e che tengano conto della crescita professionale dei lavoratori e welfare aziendale.

Altro tema discusso, e sottolineato anche da Pietro Iurato, HR Director di SAP Italia nel corso del suo intervento, è quello legato alla “diversity”, che emerge come una priorità in forte crescita tra le aziende in Europa. La creazione di team che annoverano al loro interno figure professionali di diverse generazioni, età, provenienza e formazione risulta essere un forte valore aggiunto per le aziende. E’ quindi cruciale abbracciare sistemi informatici all’avanguardia per ingaggiare e coinvolgere dipendenti e renderli protagonisti di un percorso di crescita comune; anche questo è un obiettivo imprescindibile per tutte le aziende che intendono affrontare la digital economy in maniera vincente.