CA Technologies aiuta l'ingresso nel circuito SPID ai service provider

La soluzione di CA Technologies per l'adozione della SPID

L'adozione del processo di autenticazione tramite SPID, o identità digitale, è un traguardo che per le pubbliche amministrazioni è obbligatoriamente fissato entro la fine del 2017. CA Technologies ha annunciato Acceleration Suite per SPID, una soluzione rivolta a service provider pubblici e privati che permette una rapida e facile integrazione del processo di autenticazione tramite SPID nei sistemi proprietari già esistenti. 

Fabrizio Tittarelli, CTO Italia, CA Technologies
Per aderire a SPID, fino a oggi era necessario compiere lunghi e onerosi sviluppi interni o utilizzare soluzioni complesse. Acceleration Suite per SPID consente invece di completare velocemente il processo di accreditamento all’infrastruttura, con costi commisurati alle previsioni di accesso da parte dei cittadini.

Acceleration Suite per SPID è infatti offerta attraverso licenze basate sul numero di utenti che si prevede accederanno ai servizi, permettendo di commisurare l'investimento in base all'effettivo utilizzo. Acceleration Suite per SPID semplifica le attività di installazione riducendole alla configurazione della connessione in rete e all’import dei certificati utilizzati per firmare le richieste SAML. La soluzione si integra con le piattaforme web basate sulle tecnologie più diffuse, come Java, NodeJS, PHP, ed è aperta all’integrazione con i sistemi SSO di terze parti.

L'aggiornamento automatico del motore di federazione in base agli avvisi SPID emanati dall'Agid consente di ridurre i costi associati alla permanenza nel circuito SPID. Inoltre è presente un ambiente di test nel quale è possibile simulare il processo di autenticazione SPID ancor prima di effettuare i test di integrazione con gli identity provider accreditati.