Cloud Object Storage, Cynny Space illustra 4 casi pratici di utilizzo

Cynny Space illustra 4 casi pratici di utilizzo del Cloud Object Storage

Cynny Space, attiva nella fornitura di servizi di Cloud Object Storage che adottano server low power, mette a fuoco quattro possibili ambiti d’impiego di questa tecnologia.

System Integrator: i system integrator utilizzano il cloud object storage all’interno dei servizi offerti alle aziende clienti, dal backup delle virtual machine allo spazio di condivisione dati, fino al Disaster Recovery quando richiesto.
Vantaggi: Per tale target è particolarmente importante poter mantenere costi bassi, che danno la possibilità di essere più aggressivi sul mercato e consentono di offrire un servizio dall’ottimo rapporto qualità/prezzo ai relativi clienti. La scalabilità del cloud object storage permette di non dover investire tempo e risorse economiche nella strutturazione dell’infrastruttura col crescere dei clienti e progetti. Inoltre, permette di rapportarsi in modo diverso, offrendo un vero servizio rispetto alla vendita “one-shot”.

Aziende: le aziende utilizzano direttamente il cloud object storage per salvare i propri dati in cloud ed averli sempre disponibili. Tra le svariate tipologie di utilizzo, le più ricorrenti sono quelle legate al backup dei NAS locali, alla creazione di un sistema di archiviazione di file e al sync&share.
Vantaggi: Essenziale per questo target è la costante disponibilità del dato in cloud che si concretizza, ad esempio, nella possibilità di salvare i propri documenti per poterli riprendere in ogni altro momento ed in qualsiasi altro luogo. Anche la facilità di condivisione all’interno di un gruppo di lavoro e all’esterno è un vantaggio chiave.
Particolarmente sentito è anche il discorso legato alla sicurezza, in quanto l’esternalizzazione dei dati è un tema sensibile. Il cloud object storage consente di mettere in sicurezza i propri dati garantendo protezione:
• attraverso la possibilità di cifrare dati direttamente alla fonte (End-to-End Encryption), per maggiore sicurezza durante trasferimento e archiviazione.
• con un controllo degli accessi a livello nativo, quindi a livello di FileSystem, con un token di autenticazione.
• con una connessione HTTPS, così che tutti i dati siano trasferiti tramite connessione con cifratura SSL.

Cloud Object Storage, Cynny Space illustra 4 casi pratici di utilizzo

Startup e società digitali: Un utilizzo ben specifico del cloud object storage per i player online e le startup hi-tech è quello di integrare nella propria applicazione web o mobile la fruizione dei dati.
Vantaggi: Essenziali per queste aziende sono la flessibilità e la trasparenza, in quanto necessitano di spazio, richieste e traffico difficilmente prevedibili e dispongono spesso di risorse limitate. Hanno, inoltre, la necessità di pagare esclusivamente in base alla crescita (con una tariffazione pay as you go), senza alcun costo nascosto, così da avere accesso a risorse in linea con il proprio sviluppo.

Pubblica Amministrazione: Il tema della digitalizzazione dei dati coinvolge tutta la Pubblica Amministrazione. Ad esempio, il settore sanitario ha bisogno di essere più efficiente nella gestione del sempre crescente quantitativo di dati.
Vantaggi: L’object storage associa efficienza economica e rapida scalabilità nel contesto di un passaggio strategico verso la digitalizzazione di tutti i documenti. Il private cloud è la modalità di fruizione del Cloud Object Storage adatta per questa tipologia di attore: gestione dei dati sensibili all’interno del proprio Data Center senza rinunciare alla comodità di un servizio gestito. Quindi il massimo livello di controllo possibile e il rispetto delle normative europee sulla privacy.