SMAU 2016, intervistiamo Stefano Sordi e Gabriele Sposato di Aruba

SMAU 2016, intervistiamo Stefano Sordi e Gabriele Sposato di Aruba

Alla kermesse milanese incontriamo Stefano Sordi, Direttore Marketing di Aruba S.p.A., e Gabriele Sposato, Direttore Marketing di Aruba Business, per parlare di cloud, ma non solo.
La nostra chiacchierata riprende esattamente dalle dichiarazioni d’intenti fatte a SMAU 2015, quando il progetto Aruba Business faceva il suo esordio. A distanza di un anno appare scontata la riflessione relativamente al periodo trascorso. Come sottolinea Gabriele Sposato, è stato un periodo di grande lavoro e che ha restituito molte soddisfazioni, con risultati al di sopra delle aspettative. La grande innovazione veicolata attraverso questo nuovo canale ha permesso di ricevere numerosi feedback positivi da partner e clienti.
Ad oggi, Aruba Business registra circa 3.000 nuovi clienti che fanno parte del network, una domanda per i servizi cloud più che raddoppiata rispetto ai primi mesi e un tasso di rinnovo che sfiora il 100%.
Nel corso dell’anno si è lavorato per innovare il servizio, offrendo un pannello di controllo, ricerca e monitoraggio, ulteriormente semplificato e comprensibile. La dashboard raccoglie, all’interno di una sola area, quattro componenti fondamentali, riguardanti altrettanti profili di utilizzo: amministrativo, tecnico, in sola lettura e “master”.
A livello di piattaforma gli ingegneri sono intervenuti per consolidare e accelerare le prestazioni, optando per un’architettura interamente di tipo SSD.
Ma non è finita, Aruba Business ha sviluppato una prima parte di API relativamente ai domini e ai principali servizi, componenti essenziali per i partner che vorranno automatizzare i processi di provisioning.

- Ci sono o ci saranno novità nell’offerta verso i partner?
Come di consueto per il brand, la componente divulgativa e formativa è essenziale. Aruba organizza webinar e approfondimenti tecnici, appuntamenti che sono stati rilanciati anche in occasione di SMAU.
Ad oggi, i webinar continuano a registrare molti consensi, stiamo parlando di momenti di aggregazione che vedono la partecipazione di oltre mille utenti, con un tasso di engagement dell’83%.
Per il prossimo anno è prevista la nascita di Aruba Academy, un vero e proprio percorso di formazione tecnico, marketing e commerciale. L’approccio verso partner e clienti avviene inoltre nel corso di fiere ed eventi di caratura nazionale, momenti nei quali Aruba partecipa come sponsor e referente di primo piano.

Sommario