Sony, cresce la domanda di display LFD per spazi AV professionali

Sony, cresce la domanda di display LFD per spazi AV professionali

Una ricerca Sony evidenzia gli elementi di crescita del mercato dei display LFD e le innovazioni tecnologiche che stimolano la crescita negli spazi AV professionali.
La studio di Futuresource Consulting, effettuato per conto di Sony nel settembre 2016, stima che gli ordini europei di display di grande formato (LFD) di oltre 60" aumenteranno raggiungendo le 192.000 unità entro il 2018, pari a una crescita del 32% rispetto al 2015.

La richiesta di schermi di grandi dimensioni in ambienti professionali è alimentata dalla domanda di grandi schermi in applicazioni di Digital Signage e dalla necessità di sostituire proiettori con schermi piatti. Questo non è che un esempio di come le mutevoli esigenze che interessano una vasta serie di settori, dagli ambienti corporate a quelli education e retail, abbiano generato una rapida impennata nell'adozione della tecnologia AV.
La ricerca ha rilevato che lo scorso anno le vendite europee di soluzioni con display di grande formato (LFD) hanno raggiunto le 748.000 unità, pari a una crescita in termini di volume del 19% su base annua. E mentre in generale il mercato B2B ha registrato un sensibile calo negli ultimi anni, le vendite di proiettori da installazione (da almeno 5000 lumen) continuano a produrre buoni risultati, senza considerare il settore del cinema digitale. Dal 2014-2015, gli ordini sul mercato europeo sono cresciuti dell'1% su base annua. Se una volta i proiettori a lampada non offrivano un rapporto qualità-prezzo vantaggioso ai settori che ne richiedevano un largo utilizzo, come parchi a tema o auditorium accademici, innovazioni come la tecnologia di illuminazione allo stato solido (SSL) hanno ribaltato la situazione.

L'adozione della tecnologia 4K nel campo dei flat panels e delle soluzioni di proiezione è un'altra area chiave di sviluppo, ed è un settore in rapida crescita, ora che il prezzo extra richiesto per le soluzioni con risoluzione 4K è in diminuzione e cresce la disponibilità di contenuti. Si prevede che il mercato dei display commerciali seguirà un andamento simile: gli ambienti di design del prodotto e di retail più ricercati decideranno di sostituire soluzioni modulari (utilizzate per ottenere un numero di pixel superiore a 1080p) con schermi 4K di grandi dimensioni.
Così come le mutevoli necessità dei settori chiave, anche le esigenze delle PMI hanno conseguenze sul mercato. Sempre più PMI decidono di sostituire i proiettori con soluzioni a schermo piatto per le sale riunioni aziendali, optando soprattutto per il Digital Signage. Tuttavia, allo stesso tempo desiderano soluzioni dai costi contenuti. Di conseguenza, i fornitori propongono soluzioni prosumer per offrire applicazioni per uso quotidiano a un costo circa dimezzato rispetto ai prodotti commerciali. Pertanto, i volumi dei prodotti prosumer, la cui categoria a oggi rappresenta oltre il 30% delle vendite di display di grande formato, hanno riportato un aumento annuo superiore al 40% dal 2012.