Interoute connette Africa, Asia e medio Oriente all’Europa

Interoute connette Africa, Asia e medio Oriente all’Europa

Con l’utilizzo del nuovo cavo sottomarino SEA-ME-WE 5, Interoute si propone far transitare terabyte di dati da e verso l’Europa.
SEA-ME-WE 5 è un sistema di cavi sottomarini in fibra ottica, attualmente in costruzione, che è stato progettato per trasportare fino a 24 Tbps di capacità tra il sud-est asiatico, il Medio Oriente e l’Europa. I collegamenti potranno avvenire attraverso il PoP di Marsiglia o il data center di Open Hub Med (OHM) di Palermo, questa duplice possibilità consente di garantire una capacità di collegamento di device compatibili con la tecnologia nx100G, garantendo grande capacità di carico e vie di comunicazione protette su una rete di fibra ottica proprietaria.

Interoute connette Africa, Asia e medio Oriente all’Europa

Grazie alla presenza in entrambe le località europee, Interoute sarà in grado di offrire ai clienti un percorso diversificato su rete proprietaria. I clienti possono usufruire del portfolio completo di servizi Interoute per la connettività, come ad esempio dark fiber, servizi Wavelength, carrier ethernet, bandwidth gestita e transito IP.

Renzo Ravaglia EVP, Service Provider, Interoute
La rete paneuropea di Interoute è al centro dell’economia digitale europea. Interoute è il primo service provider a offrire un duplice punto di accesso e servizi backhaul, dal SEA-ME-WE 5 all’Europa, attraverso i PoP proprietari di Marsiglia e Palermo. Con questo nuovo investimento, le aziende europee potranno continuare a beneficiare delle enormi nuove opportunità di business che Internet rende possibili in Africa, Asia e Medio Oriente.